Freud's Bones vince il Red Bull Indie Forge: rivediamo la finale e la premiazione!

di

È giunto ad un primo epilogo il piacevole percorso inaugurato dall'iniziativa Red Bull Indie Forge, interamente dedicata all'universo dello sviluppo videoludico in Italia.

Nel corso degli ultimi mesi, l'evento ha acceso i riflettori sui talentuosi sviluppatori indipendenti attivi nel nostro Paese, arrivando a selezionare cinque promettenti giochi finalisti: Freud's Bones, di Fortuna "Axel Fox" Imperatore, Hellseed Chapter 1, di Profenix Studio, Griefhelm, di Johnny Dale Lonack, Vesper, di Cordens Interactive, e Faraday Protocol, di Red Koi Box. La giornata di mercoledì 16 dicembre ha visto andare in scena la finale dell'evento, condotta dal nostro Francesco Fossetti in diretta sul Canale Twitch di Everyeye. Un'interessante occasione per scoprire i dietro le quinte e le principali caratteristiche dei titoli candidati alla vittoria: direttamente in apertura a questa news, potete trovare la replica integrale della diretta.

Ad aggiudicarsi il premio Red Bull Indie Forge 2020 è stata infine Fortuna "Axel Fox" Imperatore, con il suo Freud's Bones, originale avventura punta&clicca che porrà i giocatori nei peculiari panni di coscienza interiore di Sigmund Freud. Un'intrigante produzione che si sviluppa nella Vienna degli Anni Venti e vede assoluto protagonista il padre della psicoanalisi. Conducendo sedute terapeutiche con pazienti non sempre sinceri, amministrando le finanze dello studioso e gestendone i rapporti personali e professionali, i giocatori potranno raggiungere molteplici epiloghi differenti. Un indie tutto italiano che punta a raggiungere il mercato nel luglio 2021.

In attesa di poter conoscere la data di lancio definitiva, vi invitiamo a scoprire tutti i dettagli sulla produzione: sulle pagine di Everyeye potete trovare il provato di Freud's Bones a firma di Cristina Bona e una ricchissima intervista a Fortuna "Axel Fox" Imperatore curata dalla nostra Giulia Martino.

Quanto è interessante?
2