Il Frostbite Engine di EA sarà presto compatibile con Nintendo Switch?

Il Frostbite Engine di EA sarà presto compatibile con Nintendo Switch?
di

Il nuovo annuncio di lavoro pubblicato da EA Motive per conto delle alte sfere di Electronic Arts potrebbe suggerire lo sviluppo di una versione del Frostbite Engine compatibile con Nintendo Switch.

Il supporto al Frostbite Engine di Nintendo Switch era già stato ipotizzato a inizio 2019 da diversi addetti al settore e da alcuni insider, sempre sulla scorta degli interventi compiuti da EA per integrare dei programmatori specializzati in hardware multipiattaforma tra le fila delle proprie sussidiarie.

L'ultima posizione lavorativa aperta dagli studi EA Motive coinvolge infatti un Rendering Engineer che, stando a quanto è possibile leggere nella descrizione del profilo del candidato ideale, vedrà questa nuova figura professionale incaricata di "lavorare su amate e riconosciute IP mettendo a frutto la propria esperienza con piattaforme multiple come Nintendo Switch".

Tra i giochi multipiattaforma sviluppati con la versione più aggiornata del motore grafico del Frostbite Engine, citiamo il controverso action sci-fi Anthem, la simulazione calcistica FIFA 20, gli ultimi capitoli della serie di Battlefield, il racing game a mondo aperto Need for Speed Heat, il platform multiplayer Plants vs Zombies Battle for Neighborville e l'FPS fantascientifico Star Wars Battlefront 2.

Nei giorni scorsi, presentando gli ultimi risultati finanziari i rappresentanti di Electronic Arts hanno confermato di essere al lavoro per lanciare ben 14 nuovi giochi EA nell'anno fiscale 2021, ovvero nella finestra temporale che andrà dall'1 aprile del 2020 al 31 marzo del 2021.

Quanto è interessante?
6