Grazie al Game Pass Microsoft ha cambiato la propria visione sulla monetizzazione in-game

Grazie al Game Pass Microsoft ha cambiato la propria visione sulla monetizzazione in-game
di

DLC, espansioni, acquisti in-game con microtransazioni, season pass, vendita di contenuti estetici, sono davvero tanti i metodi che permettono a uno studio di guadagnare denaro e monetizzare il proprio lavoro. Grazie a Xbox Game Pass però al visione di Microsoft su questo aspetto del business è cambiata, come confermato da Matt Booty.

Intervistato da MCV, il responsabile di Xbox Game Studios conferma che "Game Pass è oggi la nostra principale struttura per quanto riguarda la diffusione dei giochi" e afferma di aver cambiato completamente la propria visione:

"Prima, durante il processo di approvazione, ero costretto a chiedere sempre se gli sviluppatori avessero piani per la monetizzazione e come intendessero generare guadagni extra. Adesso però le cose sono cambiate, gli studi possono progettare i giochi come vogliono e il Game Pass farà il resto."

Non è un mistero il fatto che Microsoft sia molto soddisfatta delle performance di Xbox Game Pass, ad oggi il numero di abbonati al servizio non è mai stato comunicato ma Phil Spencer ha più volte ribadito che "Game Pass sta andando incontro alle esigenze di tantissimi consumatori e resterà un pilastro chiave della nostra offerta anche con l'arrivo della prossima generazione di console."

FONTE: MCV
Quanto è interessante?
13