Gamecon, il Salone del Gioco e del Videogioco è a Napoli

INFORMAZIONI GIOCO
di

11 ottobre 2006 - Tre giorni all'insegna dello svago: dall'8 al 10 dicembre 2006, la bellissima città di Napoli si trasforma nella capitale del divertimento. Nella moderna e suggestiva location della Mostra d'Oltremare, si terrà infatti GAMECON, l'unico salone italiano esclusivamente dedicato al gioco e al videogioco organizzato da FactaManent, società che negli ultimi otto anni ha portato al successo COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto e dell'Animazione, in collaborazione con Idra Editing, azienda leader nella fornitura di contenuti multimediali in materia di entertainment.

Con 6.000 metri quadrati di area espositiva e decine di migliaia di visitatori attesi, GAMECON si svilupperà in quattro aree tematiche dedicate a giocatori di tutte le età:
- LUDOLAND, dove sarà possibile cimentarsi in giochi di società e da tavolo tradizionali, ma anche dove troverà spazio il retrogaming, il modo più interessante e divertente per celebrare la storia e la cultura dei videogiochi;
- FANTASYLAND, la patria dei giochi e videogiochi d'ambientazione fantastica: da Magic a Dungeons & Dragons, da Warhammer a World of Warcraft, un autentico reame incantato per tutti gli amanti del fantasy;
- TECNOLAND, dove il futuro è già realtà. Numerosi totem permetteranno di provare gli ultimi giochi per le console di nuova generazione, incluso il rivoluzionario Wii di Nintendo;
- SPORTLAND, un'arena virtuale per gli sportivi di ogni tipo. Tra le attività presenti in quest'area, l'attesissima tappa della PES League di Pro Evolution Soccer, organizzata in collaborazione con CPW, la comunità virtuale di riferimento partenopea.

GAMECON, che nasce con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia, del Comune e della Camera di Commercio di Napoli, godrà della partecipazione di ospiti internazionali del calibro di Benoît Sokal, maestro del fumetto mondiale nonché autore di classici del videogioco quali Syberia e il recente Paradise. Saranno presenti tutti i più grandi nomi del mercato videoludico come Nintendo, Intel e Microsoft, oltre a partner del calibro di Jimmy, Vodafone, Credem e Nokia.
 
Una giuria composta da autorevoli giornalisti e critici di settore assegnerà il Premio Idra ai migliori videogiochi dell'anno, in un'ottica di valorizzazione del medium videoludico come mezzo di espressione artistica interattiva, mentre personalità scelte dell'industria dei videogiochi assegneranno il Premio The Player alle migliori realtà editoriali specializzate, tradizionali e online.
 
Mostre a tema, dibattiti e tavole rotonde che vedranno impegnati studiosi e operatori del settore completano il programma della manifestazione, promuovendo la cultura ludica anche grazie al gemellaggio con Napoli COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto e dell'Animazione, che dedicherà una mostra allo stretto legame tra videogioco e fumetto. Durante la tre giorni partenopea sarà anche organizzata una Gara di Cosplay, per divertirsi interpretando in costume gli eroi dei propri giochi preferiti. 

Quanto è interessante?
0