GameCube è il papà di Switch? Nintendo progettava una console ibrida dal 2005

GameCube è il papà di Switch? Nintendo progettava una console ibrida dal 2005
INFORMAZIONI GIOCO
di

Come scoperto di recente da diversi utenti sui social, nell'enorme documentazione legata al codice trafugato dei giochi Nintendo 64 trova spazio anche il brevetto di un progetto portato avanti nel 2005 dalla casa di Kyoto per realizzare una versione ibrida del GameCube.

I documenti trapelati online mostrano infatti dei diagrammi tecnici e delle schede esplicative che illustrano il funzionamento di questa versione alternativa dell'iconica console a cubetto di Nintendo. Gli schemi in questione descrivono con dovizia di particolari il funzionamento di una console che, se fosse stata commercializzata nel 2005, avrebbe assunto tutte le caratteristiche peculiari dell'attuale Nintendo Switch.

La versione ibrida di Nintendo GameCube sarebbe stata contraddistinta da un design modulare, con dei controller agganciati a un corpo centrale dotato di display e un dock che avrebbe consentito ai suoi utenti di riprodurre i giochi sulla propria TV. A quanto sembra, quindi, Nintendo lavorava da quasi due decenni al concept di una console che fosse in grado di fornire una robusta esperienza videoludica sia in un contesto portatile che casalingo.

Nei tweet in calce alla notizia trovate i diagrammi esplicativi del 2005 che testimoniavano la volontà di Nintendo di concretizzare il proprio sogno di una piattaforma ibrida. Qualora ve lo foste perso, vi rimandiamo a questo articolo che mostra il progetto realizzato da un fan che ha trasformato un GameCube in un moderno PC.

Quanto è interessante?
6