Gameplay di The Last of Us 2: per il doppiatore di Joel "non siamo ancora pronti"

Gameplay di The Last of Us 2: per il doppiatore di Joel 'non siamo ancora pronti'
di

Un membro del forum di Reddit appassionato di TLOU ha partecipato al panel del Manchester Comic-Con con protagonista Troy Baker, il doppiatore di Joel, e pubblicato online un estratto dell'invervista in cui ci viene offerto un interessante punto di vista sulle novità di gameplay che ci attendono con The Last of Us 2.

Incalzato dal suo intervistatore a rivelare nuove informazioni su TLOU2, l'attore e doppiatore statunitense ha chiosato affermando che "non c'è davvero nulla in questo gioco, comprese le cose che non state ancora rivelate, che non sia stato realizzato da Naughty Dog con il cento per cento della loro cura metodica nello sviluppo. Tutto quello che posso dirti al momento è che, per quanto la gente scalpiti e chieda a gran voce novità sul gioco, non sei ancora pronto".

Il criptico riferimento al "non sei ancora pronto" potrebbe nascondere la volontà, da parte degli sviluppatori di Santa Monica, di sorprendere il proprio pubblico con soluzioni narrative e di gameplay capaci di scardinare le certezze acquisite dai fan della serie. Negli anni passati a giocare a The Last of Us, infatti, gli appassionati di action adventure su PlayStation 4 e gli addetti al settore hanno provato a immaginarne i probabili risvolti ludici e autoriali del sequel, dal rapporto tra Joel ed Ellie all'importanza del multiplayer.

E voi, quali aspettative nutrite per il gameplay e la storia di The Last of Us Part 2? In attesa di conoscere il vostro parere al riguardo, vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento sulle novità di The Last of Us 2 a firma di Giuseppe Arace.

Quanto è interessante?
18