Gears of War: in che ordine vanno giocati per seguire la storia?

Gears of War: in che ordine vanno giocati per seguire la storia?
di

La serie di Gears of War è da anni una certezza nel panorama Microsoft, con diversi giochi di qualità che ci hanno prima narrato le vicende di Marcus Fenix e in seguitoquelle di un nuovo gruppo di soldati COG con l'inizio della nuova trilogia.

Per chi si avvicina per la prima volta al brand, in quale ordine vanno giocati gli episodi di Gears of War? Recuperare la serie intera non è affatto complicato, essendo praticamente tutti disponibili su Xbox One e di conseguenza su Xbox Series X/S. La timeline di Gears of War ha praticamente sempre seguito l'ordine cronologico dell'uscita dei vari giochi sul mercato, pertanto giocare in successione gli episodi numerati è la scelta migliore per godersi appieno uno dei migliori franchise TPS di tutti i tempi. In merito al capostipite, meglio ancora giocarlo nella versione Ultimate Edition uscita nel 2015 su Xbox One: oltre a presentare una veste grafica aggiornata e filmati completamente rifatti, presenta in maniera integrale tutti i contenuti del gioco originale del 2006 e con l'aggiunta degli atti bonus della campagna visti ai tempi come esclusiva PC.

Nel conto vanno però tenuti presenti altri due titoli che fungono da prequel alle vicende della serie: Gears of War Judgment, uscito su Xbox 360 nel 2013, e Gears Tactics, arrivato su Xbox One e Xbox Series X/S alla fine del 2020. Gears Tactics è ambientato cronologicamente un anno dopo il Giorno dell'Emergenza che ha dato il via alla guerra contro le Locuste, e dunque i suoi fatti si collocano 13 anni prima dell'inizio del capostipite. Anche Judgment si svolge poco dopo l'inizio della guerra ed è incentrato sulle vicende di un ancora giovane Damon Baird, personaggio chiave nei successivi capitoli e qui alle sue prime battaglie contro il nemico al fianco di Augustus Cole e della Kilo Squad. Per chi volesse seguire lo sviluppo degli eventi rispettando tassativamente la timeline dovrebbe quindi iniziare da questi due giochi, sebbene tuttavia la cosa non si riveli estremamente cruciale al fine di comprendere lo sviluppo di tutta la trama. Da tenere inoltre in conto che Tactics segue un gameplay strategico a turni anziché TPS.

Considerato che l'annuncio di Gears 6 è improbabile per l'E3 2021 c'è tutto il tempo per poter riscoprire questo iconico franchise con calma. Per approfondire invece le vostre conoscenze sull'ultimo episodio principale, eccovi la nostra recensione di Gears 5.

Quanto è interessante?
3