GeForce Now, Project xCloud, PS Now, Stadia: video analisi dei servizi gaming in streaming

di

Dopo aver assistito al lancio di NVIDIA GeForce Now e alla conclusione della sua lunga fase di beta testing, proviamo a riassumere in video le caratteristiche e le funzionalità degli attuali servizi in game streaming.

Con il progetto di GeForce NOW ormai giunto a piena maturazione, i tecnici e le alte sfere di NVIDIA guardano al futuro e puntano sul cloud gaming servendosi dell'ormai consolidata architettura hardware e software dei propri prodotti e servizi, oltreché della fitta rete di partnership tra la casa verde e gli altri attori dell'industria videoludica.

Non meno ambizioso è però il programma che vede protagoniste Sony, Microsoft e Google rispettivamente con PlayStation Now, Project xCloud e Google Stadia, con tre soluzioni tecnologiche e contenutistiche diverse che rispecchiano l'attuale natura pionieristica del cloud gaming e l'ambizione di chi sogna di diffonderlo su vasta scala.

Tra i tanti dubbi provocati dall'impossibilità di prevedere i futuri cambiamenti che coinvolgeranno il game streaming, c'è però una sola, grande certezza rappresentata dagli ingenti investimenti che i colossi del settore stanno effettuando sulle tecnologie cloud e sulle infrastrutture deputate a fornire tali servizi a un pubblico che, almeno sulla carta, potrebbe essere esponenzialmente più ampio di quello degli attuali fruitori di giochi su console e sistemi tradizionali. E voi, cosa ne pensate del game streaming e della sfida a quattro tra GeForce Now, PlayStation Now, Project xCloud e Google Stadia?

Quanto è interessante?
3