di

Dopo aver compiuto l'analisi dell'ultimo video di Ratchet & Clank Rift Apart, i giornalisti di Digital Foundry hanno esplorato la dimensione fantasy di Genshin Impact per sviscerare le novità grafiche e prestazionali della versione PS5 del kolossal GDR targato MiHoYo.

I test condotti dal noto collettivo di giornalisti legato ad Eurogamer.net conferma i problemi di framerate sottolineati da Giovanni Panzano nella nostra recensione di Genshin Impact su PS5: l'ultimo aggiornamento dell'avventura ruolistica di MiHoYo, infatti, non garantisce un'esperienza di gioco fluida.

Il target dei 60fps viene mantenuto soltanto nelle fasi di gameplay più "riflessive" e in scenari non particolarmente ampi o complessi: a parità di rendering tra le versioni PS4 PRO e PS5 (2160p), la frequenza media di aggiornamento delle immagini a schermo di Genshin Impact si attesta sui 50/55fps, con cali nelle scene di combattimento più intensive e nell'esplorazione delle aree più estese che portano il framerate su valori più vicini ai 40fps.

Anche la qualità delle texture sembra essere la medesima tra le edizioni midgen e nextgen dell'opera GDR di MiHoYo. Al netto di queste problematiche, l'update PS5 di Genshin Impact garantisce un'esperienza di gioco decisamente più fluida e definita rispetto alla controparte su PS4 PRO, merito di una distanza di visuale più elevata e, soprattutto, di caricamenti estremamente contenuti.

Quanto è interessante?
2