Genshin Impact: tanti Continenti open world in arrivo per i prossimi 4 anni

Genshin Impact: tanti Continenti open world in arrivo per i prossimi 4 anni
di

Intervenuti a margine della GDC 2021 con un panel dedicato allo sviluppo di Genshin Impact, gli esponenti di miHoYo hanno discusso dell'impegno profuso per concretizzare la loro visione di un GDR gratuito dal respiro internazionale e capace di evolversi nel corso degli anni tramite ricchi update contenutistici.

Durante il panel, i rappresentanti del team di sviluppo di miHoYo hanno approfondito diversi aspetti tecnici come il rendering delle ambientazioni, l'utilizzo delle tecnologie cloud più avanzate per aumentare il livello di dettaglio del mondo di gioco o la scelta dello stile artistico da adottare per plasmare le regioni in cui è suddivisa la dimensione fantasy del Teyvat.

È proprio agli sforzi nella scelta dello stile artistico che i designer di miHoYo si riallacciano per mostrare agli spettatori della GDC un'infografica sui Continenti da sviluppare da qui ai prossimi quattro anni.

Come descritto dagli stessi autori di miHoYo, sin dall'inizio del processo di sviluppo la software house cinese pianificava la realizzazione di sette Continenti. Tre di questi sette scenari sono già disponibili e corrispondono alle regioni open world di Mondstadt, Liyue e l'area di Inazuma introdotta in Genshin Impact 2.0.

I prossimi quattro Continenti dovrebbero vedere la luce da qui ai prossimi quattro anni, ciascuno con una vasta porzione di territorio da esplorare liberamente e uno specifico setting artistico "suggerito" dai nomi di Sumeru, Fontaine, Natlan e Snezhnaya.

FONTE: Famitsu
Quanto è interessante?
1
Genshin Impact: tanti Continenti open world in arrivo per i prossimi 4 anni