Ghost of Tsushima: alcuni eventi di gioco non saranno storicamente fedeli

Ghost of Tsushima: alcuni eventi di gioco non saranno storicamente fedeli
di

Pur basandosi sull'invasione mongola del Giappone avvenuta nel 1274, Ghost of Tsushima non sempre offrirà una ricostruzione fedele degli eventi storici. Questo è quanto è stato dichiarato da Sucker Punch durante una nuova intervista concessa a GameSpot.

"Il modo in cui la penso è questo: faremo cose diverse rispetto agli eventi storici, ma lo faremo in modo intenzionale", ha dichiarato Chris Zimmerman di Sucker Punch. "Tanto del supporto che riceviamo da Sony in Giappone, e dai nostri amici giapponesi di Sony US, e da tutti i consulenti culturali che abbiamo ingaggiato per aiutarci, è lì per assicurarci che non apportiamo cambiamenti accidentalmente. Ci sono delle cose che faremo in modo diverso e vogliamo decidere saggiamente quali saranno".

Detto questo, Zimmerman ha comunque confermato che l'atmosfera generale che si respirerà all'interno dell'open world sarà il più possibile fedele a quella che è stata la realtà storica. Non a caso, infatti, è stato rivelato che i giocatori potrano svolgere diverse pratiche samurai durante il corso dell'avventura.

Ghost of Tsushima è atteso su PlayStation 4. L'action-adventure che tanto bene ha impressionato con il suo gameplay trailer all'E3 2018 non dispone ancora di una data di lancio definitiva. Intanto, potete consultare la nostra Anteprima dedicata al gioco.

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
21