Ghost of Tsushima: approfondiamo il combat system e l'arte della katana

Ghost of Tsushima: L'Arte della Katana
Speciale: PlayStation 4 Pro
di

Dopo la pubblicazione di The Last of Us Parte 2, un'altra attesa esclusiva PlayStation 4 si appresta a vedere la luce. Il team di Sucker Punch ha infatti annunciato che Ghost of Tsushima è entrato in fase Gold.

Lo sviluppo del titolo è stato dunque ultimato e i giocatori potranno vestire i panni di Jin Sakai a partire dal prossimo 17 luglio. Per celebrare la notizia e alleviare l'attesa di coloro che non vedono l'ora di impugnare la katana del protagonista e farsi strada tra i panorami dell'Isola di Tsushima, il team di sviluppo ha inviato un messaggio alla community.

Al suo interno, Chris Zimmerman, di Sucker Punch, ha offerto un'approfondita disamina del processo che ha condotto alla definizione del combat system di Ghost of Tsushima. Utilizzando come principio cardine l'esigenza di offrire scontri all'arma bianca fondati su velocità, efficacia e precisione, la software house ha dedicato grande attenzione al modo in cui il giocatore potrà brandire la Sakai Storm, katana tramandata da generazioni nella famiglia del protagonista.

Per illustrarvi tutte le novità su Ghost of Tshushima emerse dalle parole di Zimmerman, la Redazione di Everyeye ha realizzato un video appositamente dedicato, che potete visionare in apertura a questa news oppure sul Canale YouTube di Everyeye: siete pronti a far fronte all'esercito mongolo del XIII secolo?

Quanto è interessante?
13