Ghost of Tsushima: guida ai nemici e alle migliori forme per sconfiggerli

Ghost of Tsushima: guida ai nemici e alle migliori forme per sconfiggerli
di

In Ghost Of Tsushima Jin ha la possibilità di utilizzare quattro diversi stili di combattimento per affrontare i numerosi nemici che deve combattere durante il suo viaggio. Vediamo quali sono i più adatti a seconda dell’avversario.

Jin può sbloccare, nel corso della sua avventura, quattro stili di combattimento corpo a corpo differenti, chiamati Forme, ciascuno efficace con una tipologia di nemico differente. Le Forme si sbloccano osservando e uccidendo i capi dell’esercito invasore mongolo, seguendo un preciso ordine: Pietra (disponibile fin da subito), Acqua, Vento, Luna. Ogni Forma porta con sé due nuovi attacchi o combo di attacchi, e quattro diversi potenziamenti da sbloccare spendendo punti tecnica.

Sull’isola di Tsushima, Jin si troverà ad affrontare diverse tipologie di nemici: le quattro principali (Guerrieri con Spada, Guerrieri con Scudo, Guerrieri con Lancia e Bruti) possono essere trovate sia all’interno dell’esercito mongolo, che nei gruppi di banditi e ronin che vagabondano per l’isola, e ciascuna è vulnerabile a una determinata Forma. Vi sono poi alcune tipologie di nemici che sono “esclusive” di alcune fazioni piuttosto che di altre, e per le quali non c’è un’unica Forma efficace più di altre.

Guerrieri con Spada

Gli spadaccini sono i nemici più comuni sull’isola di Tsushima: come dice il nome, combattono utilizzando una o due spade. Se nel primo caso risultano essere tra i nemici meno pericolosi del gioco, quando impugnano due lame contemporaneamente aumenta notevolmente la loro letalità, poiché i loro attacchi risulteranno imparabili finché non sbloccherete una tecnica specifica.
La Forma della Pietra è la più adatta per affrontarli, poiché gli attacchi pesanti che Jin può sferrare con questa posa sono in grado di rompere velocemente la guardia degli spadaccini, esponendoli ai fendenti della katana del protagonista. Inoltre, la maggior parte dei gadget, come bombe, kunai e frecce, sono in grado di eliminare questo tipo di nemici con pochissimi colpi.

Guerrieri con Scudo

I nemici con scudo rendono praticamente inutile l’utilizzo di archi e gadget a distanza, e da questo punto di vista sono vulnerabili solamente alle frecce incendiarie e alle bombe. Per poterli affrontare corpo a corpo, Jin può ricorrere a due tecniche differenti: schivare i loro colpi e attaccare il loro lato scoperto mentre affondano il colpo (quando sono sbilanciati); oppure sferrare attacchi pesanti utilizzando la Forma dell’Acqua, che infliggono danni aumentati alla guardia dei nemici con scudo, per poi attaccare dopo averli storditi.

Guerrieri con Lancia

I nemici con lancia sono piuttosto pericolosi, soprattutto all’inizio del gioco, poiché i loro attacchi imparabili possono essere evitati solo dopo aver sbloccato la rotolata o l’abilità di parare proprio gli attacchi con lancia. Per affrontarli al meglio, Jin può utilizzare gli attacchi della Forma del Vento, che ne rompono velocemente la guardia, oppure mantenersi a debita distanza e attaccare utilizzando arco e frecce o kunai.

Bruti

I bruti sono i nemici più grossi e aggressivi, e possono attaccare con armi pesanti, come mazze e martelli, o addirittura con armi da fuoco, come fanno alcuni soldati dell’esercito mongolo.
Contro i bruti è efficace la Forma della Luna, che però è l’ultima che Jin può ottenere; fino ad allora, il meglio che potrete fare è schivare continuamente i loro violenti e imparabili attacchi, per poi sferrare i vostri colpi nelle brevi finestre di tempo in cui questi enormi avversari avranno il fianco scoperto.

Arcieri

Gli arcieri si possono trovare solamente tra i ranghi dell’esercito mongolo e nei gruppi di banditi che infestano Tsushima, e sono i nemici più fragili del gioco una volta ingaggiati in combattimento corpo a corpo. Contro questo tipo di avversari, infatti, potrete utilizzare qualsiasi Forma vogliate, poiché basteranno un paio di colpi ben assestati per mandarli al tappeto. Nel raro caso in cui riescano ad impugnare una spada per difendersi prima di essere sconfitti, affrontateli utilizzando la Forma della Pietra e non avrete alcun tipo di problema.

Cani da Guerra Mongoli

I cani da guerra si possono trovare frequentemente all’interno degli accampamenti dell’esercito invasore, oppure insieme a piccole pattuglie di soldati lungo le strade dell’isola. Possono essere affrontati con qualunque Forma, e sono sufficienti pochissimi colpi, anche a distanza, per abbatterli; fate solo attenzione ai loro morsi e ricordatevi di schivarli, o rischierete di subire ingenti danni.

Leader Mongoli

Questi avversari speciali possono essere distinti dal resto dei soldati mongoli osservando il loro aspetto e la loro possente armatura, comprensiva di elmo completo con piume. Sono invulnerabili alle uccisioni furtive finché non sbloccherete la Modalità Fantasma, e richiedono sangue freddo e velocità d’azione per essere sconfitti. Possono impugnare spade, scudi o lance, di conseguenza la Forma da utilizzare contro di loro varia a seconda dell’arma con cui vi affronteranno. Prima di iniziare il combattimento corpo a corpo, inoltre, conviene utilizzare dei kunai o delle bombe contro di loro, in modo da stordirli e attaccare per primi, infliggendo i primi danni.

Vi ricordiamo che sulle nostre pagine potete trovare anche la guida alle tecniche del Samurai di Jin, e la guida alle tecniche dello Spettro. Non dimenticate di leggere anche la guida ai set di armatura per Jin.

Quanto è interessante?
7