di

Il 14 maggio Sony ha mostrato 18 minuti di gameplay di Ghost of Tsushima nel corso di una speciale trasmissione State of Play, i piani originali però erano ben diversi, come rivelato da Ryan McCaffrey, editor di IGN USA.

Il gioco avrebbe dovuto essere mostrato ad aprile come parte della rubrica IGN First, che ogni mese offre anteprime esclusive su titoli molto attesi. Il reveal gameplay sulle pagine di IGN era già stato accordato con Sony Interactive Entertainment, a metà marzo i redattori della testata avrebbero dovuto volare verso Seattle in direzione degli studi di Sucker Punch per intervistare gli sviluppatori e acquisire nuove sequenze di gameplay.

Le cose però sono cambiate a causa del Coronavirus, venuta a mancare la possibilità di spostarsi liberamente l'accordo tra IGN USA e Sony è saltato e la compagnia ha preferito mostrate il materiale preparato durante uno State of Play, avendo più tempo a disposizione per confezionare una trasmissione interamente dedicata al gioco.

Lo State of Play Ghost of Tsushima è risultato essere il più visto di sempre per quanto riguarda gli appuntamenti comunicativi di Sony, a testimonianza del livello di hype generato dal gioco di Sucker Punch, in arrivo il 17 luglio su PS4 e PS4 PRO.

FONTE: KG
Quanto è interessante?
15