Ghost of Tsushima restaura un tempio in Giappone: raccolti 260.000 dollari!

Ghost of Tsushima restaura un tempio in Giappone: raccolti 260.000 dollari!
di

L'ultima produzione firmata dagli sviluppatori di Sucker Punch accompagna i giocatori in viaggio alla scoperta dell'immaginario e dell'etica Samurai a cavallo tra fantasia e storia dell'isola di Tsushima.

Il piccolo atollo nipponico è stato rappresentato dal team di sviluppo con grande dovizia nei particolari, dando vita ad una direzione artistica molto apprezzata da pubblico e critica. Il grande entusiasmo dei giocatori per Ghost of Tsushima ha spinto il sacerdote shintoista Yuichi Hirayama a lanciare un'ingegnosa iniziativa legata a uno dei luoghi ricreati nel gioco. Il religioso, residente presso il Santuario di Watatsumi, ha avviato una campagna di raccolta fondi per restaurare il Torii - il caratteristico portale rosso che accoglie i visitatori all'ingresso dei santuari shintoisti giapponesi - dell'epoca Heisei presente presso l'edificio.

Quest'ultimo era stato infatti danneggiato da un tifone abbattutosi sull'isola di Tsushima nell'estate dello scorso anno: direttamente in calce a questa news, potete visionare un'istantanea che immortala i danni al Torii del Santuario di Watatsumi. I videogiocatori non hanno esitato e hanno contribuito attivamente al crowfunding attivato a dicembre 2020. Ebbene, ad oggi, l'indicatore legato al monitoraggio degli obiettivi della campagna di raccolta fondi indica il superamento della soglia di ben 260.000 dollari di donazioni! Una cifra notevole, raggiunta di fatto in poche settimane, grazie alla generosità di 2014 persone.

Quanto è interessante?
8