Ghost of Tsushima ha riacceso l'interesse nei confronti dei giochi storici giapponesi?

Ghost of Tsushima ha riacceso l'interesse nei confronti dei giochi storici giapponesi?
di

Per un lungo periodo di tempo, i giochi basati sulla storia giapponese sono spariti dalle classifiche di vendita e, di conseguenza, dal mercato. Poi è arrivato Ghost of Tsushima

Il creatore di Tenchi, Takuma Endo, ha discusso nell'argomento nell'ambito di un'intervista concesso a Metro. Il game designer ha ricordato che ad un certo punto della storia videoludica "i grandi publisher hanno perso interesse nella pubblicazione di videogiochi basati sulla storia giapponese o con un setting nipponico". La tendenza, in ogni caso, sembra essere nuovamente mutata, e il merito sarebbe tutto di Ghost of Tsushima e del suo successo da oltre 6,5 milioni di copie vendute, che ha alimentato una modalità multiplayer gratis, un'espansione e una riedizione su PlayStation 5.

"E poi è arrivato Ghost of Tsushima, che ha provato esattamente il contrario, che c'è un mercato e che le persone sono interessate", ha spiegato Endo. "Ha avuto davvero un grande impatto sugli sviluppatori in Giappone, ha dimostrato loro che questa via è ancora percorribile. E ha anche dato loro l'ispirazione e il coraggio di pensare: 'Hey, forse possiamo nuovamente trattare questo argomento e ricominciare a creare giochi in questo ampio genere'".

Probabilmente, come ci ha insegnato la storia videoludica, in futuro vedremo altri titoli di questo genere pubblicati da altri publisher e sviluppatori. Lo sapete che i negozi della vera isola di Tsushima hanno cominciato a vendere gadget del gioco?

FONTE: Metro
Quanto è interessante?
6