Ghost of Tsushima è 'simile' a Resident Evil, secondo un ex producer di Capcom

Ghost of Tsushima è 'simile' a Resident Evil, secondo un ex producer di Capcom
di

A nessuno verrebbe in mente di fare paragoni tra Ghost of Tsushima e Resident Evil: i due brand sono infatti quanto di più distante l'uno dall'altro, appartenendo a generi completamente diversi e con gameplay ed atmosfere ben diverse. Eppure, stando ad un ex producer di Capcom, tra i due giochi ci sarebbe una similitudine.

Secondo Hiroyuki Kobayashi, che ha contribuito a dare vita a numerosi giochi della serie horror come Resident Evil Remake, Resident Evil 4 e Resident Evil 6, i ragazzi di Sucker Punch si sono approcciati allo sviluppo di Ghost of Tsushima nel tentativo di renderlo appetibile per il pubblico globale e soprattutto per il mercato giapponese, alla stessa identica maniera di come lui ed i suoi colleghi in Capcom fecero per rendere interessante Resident Evil agli occhi del mondo e, in particolare, del pubblico occidentale.

"Essendo un gioco sul Giappone realizzato da sviluppatori non giapponesi, Ghost of Tsushima mi ha ricordato l'approccio tenuto da noi di Capcom, sviluppatori nipponici, che all'epoca con Resident Evil creammo un gioco horror ambientato negli Stati Uniti", afferma Kobayashi durante un'intervista con IGN.com, aggiungendo che "ai tempi era una sorpresa per le persone scoprire che Resident Evil era stato creato da autori giapponesi". Esattamente come oggi per alcuni potrebbe essere una sorpresa pensare che Ghost of Tsushima sia stato creato da americani, in poche parole.

"Credo che ciò dimostri come non importa su quale paese o cultura basi il tuo gioco, finché studi approfonditamente l'argomento e ci metti il cuore, c'è sempre la possibilità di fare qualcosa di grande", conclude Kobayashi. Oggi il noto producer non fa più parte di Capcom: Kobayashi lavora con NetEase ad un gioco che impressionerà il mondo, realizzato dal suo nuovo studio GPTRACK50.

Per quanto riguarda la serie di Sucker Punch, sembra che Ghost of Tsushima possa arrivare su PC nel 2023, almeno stando al leaker Adrien Perea.

FONTE: IGN.com
Quanto è interessante?
4