Ghost of Tsushima: volete più tempeste? Giocate come spettro!

Ghost of Tsushima: volete più tempeste? Giocate come spettro!
di

In Ghost of Tsushima è possibile influenzare le condizioni meteorologiche dell'isola suonando il flauto, che permette al protagonista di scegliere tra sole, nebbia, pioggia e tempeste. Tuttavia questo non è l'unico modo in cui è possibile alterare il meteo di Tsushima, che può cambiare anche a seconda del comportamento del giocatore.

Secondo il narrative director del gioco Nate Fox, intervistato per l'occasione da Gamespot, il meteo dell'apprezzato Ghost of Tsushima sarebbe scriptato per garantire maggiori probabilità di tempeste quando si effettuano un gran numero di azioni stealth, che avvicinano Jin Sakai alla figura del fantasma del titolo. Questa scelta di design risulta particolarmente apprezzabile dato che, vestendo i panni dello spettro di Tsushima, Jin si spoglia della retorica onorevole del samurai in favore di uno stile di combattimento assimilabile a quello dei ninja, subdolo e dedito ad instillare paura nei suoi nemici.

Le tempeste inoltre facilitano l'infiltrazione negli accampamenti ostili ed è difficile immaginarsi uno scenario migliore per terrorizzare gli invasori mongoli, che cadranno come foglie al vento sotto i colpi silenziosi di Jin. Come abbiamo evidenziato nella recensione di Ghost of Tsushima, il videogioco di Sucker Punch fa dell'epicità uno dei suoi punti di forza e questa meccanica di gameplay è una piccola pennellata che va a delineare un quadro complessivo che sicuramente non manca di impatto scenico e teatralità. Voi sapevate di questo piccolo segreto della nuova esclusiva PS4?
Fatecelo sapere nello spazio dedicato ai commenti.

FONTE: GS
Quanto è interessante?
9