Ghost Recon Breakpoint al capolinea: Ubisoft conferma la fine del supporto

Ghost Recon Breakpoint al capolinea: Ubisoft conferma la fine del supporto
di

Si avvicina l'epilogo per Ghost Recon Breakpoint, il più recente episodio della serie shooter tattica incentrato prevalentemente sull'online. Attraverso un comunicato ufficiale diffuso su Twitter, Ubisoft annuncia la fine del supporto per il gioco, che non riceverà dunque nuovi contenuti nel prossimo futuro.

Operazione Madrepatria di Ghost Recon Breakpoint è stato quindi l'ultimo aggiornamento significativo, come specificato dall'azienda nel suo messaggio: "Gli ultimi quattro mesi hanno segnato la pubblicazione dei contenuti finali per il gioco: la modalità Operazione Madrepatria, tantissimi nuovi oggetti compresi outfit iconici per celebrare il ventesimo anniversario della serie, e gli oggetti Quartz. Continueremo a mantenere attivi i server sia di Breakpoint che di Wildlands, e speriamo davvero che continuerete a godervi il gioco divertendovi in solitaria o in cooperativa con i vostri amici".

Gli sviluppatori ringraziano quindi tutti i fan per il loro supporto nel corso del tempo, promettendo di far tesoro dei feedback ricevuti in vista di future produzioni collegate al franchise. Ghost Recon Breakpoint è uscito nell'ottobre del 2019 ricevendo una tiepida accoglienza da parte di critica e pubblico (e la nostra recensione di Ghost Recon Breakpoint ne spiega i motivi), negli scorsi mesi è stato inoltre al centro delle controversie per essere stato il primo titolo Ubisoft ad includere elementi NFT tramite il servizio Quartz.

Arrivati a questo punto, cosa vi aspettate per il futuro del brand?

Quanto è interessante?
6