Dopo Ghost Recon Breakpoint, Ubisoft punta a creare giochi unici

Dopo Ghost Recon Breakpoint, Ubisoft punta a creare giochi unici
INFORMAZIONI GIOCO
di

Quanto accaduto di recente con Tom Clancy's Ghost Recon Breakpoint ha fatto da campanello d'allarme per Ubisoft, che si è vista costretta a posticipare alcuni dei suoi progetti e a rivedere alcune delle proprie strategie di sviluppo.

Stando a quanto dichiarato dal sempre ben informato Jason Schreier, che sostiene di aver parlato con alcuni dipendenti dell'azienda francese, ora l'obiettivo dei creatori di Assassin's Creed, Splinter Cell e Rainbow Six è quello di differenziare sempre di più i propri giochi, così da renderli unici. Sono infatti sempre più numerose negli ultimi anni le lamentele da parte degli utenti che hanno notato la presenza di numerosi elementi in comune tra i vari titoli targati Ubisoft e, con tutta probabilità, tale tendenza potrebbe lentamente scomparire.

Schreier ha anche affermato che lo sviluppo di Gods and Mosters non era in perfetto stato e ai tempi dell'annuncio all'E3 2019 non tutto stava andando nel verso giusto. Ad occuparsi dello Zelda-like dovrebbe esserci inoltre lo stesso team che ha sviluppato Assassin's Creed Odyssey. Per quanto riguarda invece Watch Dogs Legion, sembra che la data d'uscita sia stata rimandata per via delle complesse meccaniche alla base del gioco, che vi ricordiamo non avrà un protagonista ben definito e permetterà di giocare nei panni di qualsiasi NPC.

In ogni caso è improbabile che questo cambio di mentalità possa in qualche modo coinvolgere titoli in stato di sviluppo avanzato come quelli citati sopra ed è più probabile che a rientrare tra i giochi del nuovo corso di Ubisoft troveremo quelli in arrivo nel 2021 sulle console di prossima generazione, ovvero le attesissime PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

FONTE: reddit
Quanto è interessante?
10