Ghostwire Tokyo, parla Shinji Mikami: anni di pre-produzione per il gioco

Ghostwire Tokyo, parla Shinji Mikami: anni di pre-produzione per il gioco
di

L'annuncio di Ghostwire Tokyo risale alla conferenza tenuta da Bethesda in occasione dell'E3 2019. Da allora, tuttavia, non sono giunti molti aggiornamenti sullo sviluppo del titolo.

Recentemente, tuttavia, l'iconico Shinji Mikami ha avuto modo di offrire alcuni dettagli sui retroscena che hanno condotto all'avvio dei lavori sul titolo. Intervistato dalla redazione di IGN.com, il creatore di Resident Evil e The Evil Within ha raccontato come l'idea per il progetto sia giunta dall'ormai ex Director Ikumi Nakamura, che ha annunciato il suo addio a Tango Gameworks nel settembre dello scorso anno.

Rievocando le primissime fasi di definizione del progetto Ghostwire Tokyo, Mikami ha raccontato di come le idee preliminari siano state discusse da un team di sole cinque persone, per un periodo di circa sei mesi. "In seguito - prosegue l'autore - lo abbiamo esteso a dieci persone e abbiamo lavorato [su Ghostwire Tokyo] per alcuni anni prima di entrare in fase di piena produzione". Tempistiche dunque decisamente dilatate: non a caso, Mikami afferma che lo studio preliminare sul gioco è probabilmente il più lungo a cui abbia mai preso parte nella sua intera carriera.

Purtroppo, nel corso dell'intervista, non sono stati condivisi ulteriori dettagli sulla misteriosa nuova creatura videoludica: prima della cancellazione dell'evento era prevista la presenza di Ghostwire Tokyo all'E3 2020, ma al momento non si hanno notizie di un appuntamento sostitutivo firmato Bethesda.

FONTE: IGN.com
Quanto è interessante?
10