I giocatori di Call of Duty non hanno nulla di unico o speciale, dice Microsoft

I giocatori di Call of Duty non hanno nulla di unico o speciale, dice Microsoft
di

La finalizzazione dell'acquisto di Activision-Blizzard da parte di Microsoft è ancora in bilico a causa delle prolungate investigazioni ad opera delle principali autorità anti-trust del mondo. A renderla ancora più complicata ci ha pensato inoltre Sony, che si batte con fervore con l'obiettivo di impedirla a tutti i costi.

Questa lunga battaglia a suon di dichiarazioni s'è fatta ancor più complessa nelle scorse ore, quando sono stati resi pubblici i documenti che Sony e Microsoft hanno scritto alla Competition and Markets Authority (CMA), l'autorità anti-trust inglese che a settembre ha dato il via alla seconda fase delle indagini sull'onerosa acquisizione di Activision-Blizzard (parliamo di un acquisto dal valore di 68,7 miliardi di dollari). I documenti si sono rivelati una fonte quasi inesauribile di spunti di discussione, con le due compagnie che si stanno impegnando in ogni modo per convincere la CMA a propendere a loro favore.

Sony, chiaramente, spinge per far saltare l'affare, evidenziando i danni che potrebbe causare alla concorrenza un'alleanza così vasta, che vede sotto la sua ala protettrice anche una delle serie di maggior successo dei nostri tempi, Call of Duty. Microsoft, dal canto suo, sta facendo di tutto per convincere l'anti-trust a dare il via libera all'accordo, dipingendo sé stessa come una compagnia innocua nei confronti di Nintendo e Sony, dotata di esclusive di minor qualità e incapace di impensierire il loro dominio, anche in caso di acquisizione ultimata.

Dopo aver spiegato a più riprese di non voler rendere Call of Duty esclusivo per almeno altri 10 anni, Microsoft ha anche tentato di sminuire l'importanza della serie campione d'incassi. Come? Spiegando alla CMA che "i giocatori di COD non hanno nulla di speciale o unico, né in termini di spesa in-game né in termini di engagement, rispetto agli utenti degli altri franchise popolari".

Non paga, nel gigantesco documento di 111 pagine Microsoft ha anche aggiunto: "Call of Duty non influenza l'adozione di una piattaforma. I dati di Xbox mostrano che tra il 2016 e il 2022, il [XX]% dei nuovi giocatori di Xbox non ha mai comprato dei contenuti di Call of Duty e che solamente il [XX]% ha scelto Call of Duty come il suo primo gioco sulla sua nuova Xbox". Le percentuali sono nascoste nei documenti pubblici, ma Microsoft assicura che "questi numeri non sono coerenti con l'idea che descrive Call of Duty come un gioco capace di influenzare l'acquisto di nuove console".

Chi la spunterà tra Microsoft e Sony?

FONTE: VG247
Quanto è interessante?
3

Call of Duty Warzone 2.0

Call of Duty Warzone 2.0
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS5
  • PS4 Pro
  • Xbox One X
  • Xbox Series X
  • Xbox One
  • PS4
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 16/11/2022
  • PS5 : 16/11/2022
  • PS4 Pro : 16/11/2022
  • Xbox One X : 16/11/2022
  • Xbox Series X : 16/11/2022
  • Xbox One : 16/11/2022
  • PS4 : 16/11/2022
  • Genere: FPS - Sparatutto in Prima Persona
  • Sviluppatore: Infinity Ward
  • Publisher: Activision Blizzard

Che voto dai a: Call of Duty Warzone 2.0

Media Voto Utenti
Voti: 25
7
nd