di

Durante una recente intervista con Wired, Mark Cerny ha delineato quelle che saranno le caratteristiche fondamentali di PS5: CPU Zen 2, GPU AMD Navi con supporto al Ray-Tracing, un prestante SSD per ridurre al minimo i caricamenti, supporto alla risoluzione 8K e in ultimo, ma non per importanza, piena retrocompatiblità con la libreria PS4.

Come dichiarato da Jim Ryan durante l'ultima riunione con gli azionisti, quest'ultima funzionalità sarà essenziale per garantire una transizione verso la next-gen rapida e indolore. Nel corso del medesimo intervento, il CEO ha rivelato anche un'altra informazione molto importante: la funzione di retrocompatibilità di PS5 offrirà anche il cross-play... o meglio, se vogliamo essere più precisi, il cross-generation-play. In sostanza, i giocatori PlayStation 5 potranno giocare tranquillamente con i propri amici ancora in possesso di PlayStation 4 o PlayStation 4 Pro, e viceversa, su tutti i titoli retrocompatibili e con supporto all'online. La comunità di gioco non verrà in alcun modo divisa dal lancio dell'hardware di nuova generazione. Molti di voi, probabilmente, avevano già fiutato l'inclusione di tale opportunità, ma adesso abbiamo la conferma definitiva.

Cosa ne pensate al riguardo? Ne siete felici? Intanto, continuano a circolare indiscrezioni sulla possibile data d'uscita di PS5. Secondo un analista giapponese, Hideki Yasuda, il debutto potrebbe avvenire a novembre 2020, mentre il costo si aggirerebbe intorno ai 499 dollari.

FONTE: Twinfinite
Quanto è interessante?
25