Tutti i giochi Activision Blizzard sono stati rimossi dal catalogo GeForce Now

Tutti i giochi Activision Blizzard sono stati rimossi dal catalogo GeForce Now
di

Con una mossa a sorpresa, Activision Blizzard ha rimosso tutti i giochi della compagnia dal catalogo GeForce Now, senza fornire motivazioni precise a riguardo. Tra i titoli rimossi troviamo Call of Duty Modern Warfare e Overwatch.

Il publisher non ha diramato alcuna comunicazione sull'accaduto mentre NVIDIA ha diffuso una breve nota stampa: "per quanto si tratti di un episodio spiacevole, speriamo di poter continuare a lavorare con Activision Blizzard per inserire nuovamente questi e altri giochi dell'aziende nel catalogo GeForce Now", queste le parole di NVIDIA.

La scorsa settimana GeForce Now è uscito dalla Beta ed è disponibile ufficialmente per tutti su PC Windows, Mac OS, dispositivi mobile, NVIDIA Shield ed entro fine anno anche su Chromebook. Due i piani di abbonamento disponibili: Standard è completamente gratuito e permette di giocare a sessioni della durata di 60 minuti mentre l'abbonamento Founders da 5.49 euro al mese (per il primo anno) rimuove qualsiasi limitazione in tal senso.

GeForce Now sta riscuotendo un discreto successo, il servizio va a scontrarsi direttamente con Google Stadia e in futuro dovrà combattere anche con Project xCloud, NVIDIA sta lavorando duramente per ottimizzare la piattaforma e dare vita ad un catalogo software capace di catturare l'attenzione dei consumatori.

Quanto è interessante?
8