Giochi Activision Blizzard rimossi da GeForce NOW: "è stato un malinteso", spiega NVIDIA

Giochi Activision Blizzard rimossi da GeForce NOW: 'è stato un malinteso', spiega NVIDIA
di

Dalle pagine di CCN.com, i rappresentanti di NVIDIA hanno provato a fare chiarezza sull'inattesa rimozione dei giochi Activision Blizzard da GeForce NOW, il nuovo servizio in game streaming che la casa verde ha lanciato da pochi giorni nella sua forma finale dopo una lunga fase di beta testing.

Ed è proprio alla Beta di GeForce NOW che il portavoce di NVIDIA si riferisce per cercare di ricostruire l'intera faccenda dichiarando che "Activision Blizzard è stato un partner fantastico durante la beta di GeForce NOW, che poi è il motivo per cui i loro giochi sono stati inclusi nel servizio e nel pacchetto di contenuti in prova gratuiti previsti per chi ha aderito per primo al servizio come Founder".

Fatta questa precisazione, il rappresentante di NVIDIA sottolinea che "dopo aver riconosciuto questo malinteso, abbiamo rimosso i loro giochi dal nostro servizio con la speranza di poter lavorare nuovamente con loro per riattivare in futuro i giochi che sono stati rimossi e per introdurne di altri". Il "malinteso" di cui fa riferimento NVIDIA, quindi, non riguarderebbe la rimozione dei giochi Activision Blizzard da GeForce NOW, bensì la loro stessa presenza nel catalogo di giochi accessibili dagli utenti della piattaforma "su nuvola" al termine della fase di beta testing.

Nel lasciare a voi ogni commento ulteriore, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye.it trovate una nostra video analisi dei servizi in game streaming e una comoda guida che illustra come abbonarsi gratis a GeForce NOW.

FONTE: CCN.com
Quanto è interessante?
3