di

A poche settimane dall’esordio di PlayStation 5, previsto per il prossimo 19 novembre, sono ancora in molti a non avere le idee del tutto chiare sui titoli che comporranno la lineup delle esclusive dell’ammiraglia di Sony.

Inaspettatamente, infatti, alcune di queste produzioni arriveranno anche su PlayStation 4, come nel caso dell’attesissimo Horizon Forbidden West, oppure saranno disponibili unicamente sull’hardware di Sony per un periodo limitato di tempo, prima di giungere anche sulle altre piattaforme. Abbiamo quindi raccolto i principali annunci legati ai giochi che arriveranno solo sulle piattaforme di Sony, in un comodo elenco utile a fare chiarezza sulla situazione, così da comprendere quali titoli saranno cross gen e quali sbarcheranno unicamente sulla nuova generazione. Prima di iniziare, sappiate che sono state escluse le produzioni che arriveranno anche su Series X.

Partiamo dall’annuncio di punta dell’ultimo PlayStation 5 Showcase quel nuovo God of War che ha elettrizzato gli animi dei giocatori. A sciogliere i dubbi del pubblico, che temeva che questo sequel potesse giungere anche su PS4, ci ha pensato l’analista Daniel Ahmad, che ha confermato come la prossima avventura di Kratos sarà un’esclusiva completamente next gen. Proseguendo con i giochi in uscita soltanto sulla nuova generazione, troviamo il remake di Demon’s Souls, pensato per accompagnare il lancio della console.

Sempre al D1 di PS5, potremo testare le funzionalità del Dualsense in Astro’s Playroom, preinstallato gratuitamente sul sistema, e anche darci battaglia a bordo dei veicoli di Destruction All Stars. Anche il futuro prossimo appare decisamente roseo, dal momento che nelle settimane (o mesi?) successive al lancio arriverà anche Ratchet and Clank Rift Apart, la nuova avventura del Lombax più famoso dei videogiochi che promette di mettere in mostra le potenzialità dell’SSD di Sony. Unicamente su PlayStation 5 arriveranno anche Returnal, lo shooter a tinte horror di Housemarque e Gran Turismo 7, il racing game di Polyphony che ambisce a raggiungere nuovi traguardi di fedeltà visiva. Come conferma ancora l’analista Daniel Ahmad, anche Square Enix contribuisce all’offerta di PS5 con Final Fantasy 16, previsto in esclusiva console, e con Project Athia, un misterioso progetto basato su un motore totalmente next gen.

Concludono il quadro le esclusive temporali Deathloop e Ghostwire Tokyo, titoli che non hanno mancato di suscitare l’interesse del pubblico. Nonostante l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft, la divisione di Phil Spencer ha chiarito che onorerà gli accordi con Sony, e pertanto i progetti in questione saranno disponibili solo su PS5 fino alla conclusione del periodo di esclusività.

È giunto ora il momento di concentrarci su quei titoli cross-gen che, nei primi mesi di vita della nuova console, approderanno anche su Playstation 4. Tra questi, non mancano nomi di un certo spessore: su tutti spicca in particolare Horizon Forbidden West. La nuova epopea di Aloy, che si preannuncia molto più vasta della precedente, non sarà un’esclusiva PS5, ma giungerà anche sull’attuale ammiraglia di Sony. Dopo questo annuncio, sono stati in molti a temere che l’hardware di PS4 potesse in qualche misura porre dei limiti allo sviluppo del sequel, che – non essendo un titolo solo next gen – potrebbe non segnare quel grosso balzo in avanti che era lecito aspettarsi da una produzione così ambiziosa.

Anche se con un’eco minore, anche la natura cross gen di Spider-Man Miles Morales ha suscitato qualche perplessità. Si tratta di un’espansione, più breve e contenuta rispetto a un vero seguito, che ha mostrato comunque un buon salto qualitativo in termini grafici in confronto all’originale Marvel’s Spider-Man per PS4, per merito di un’effettistica più abbondante e del colpo d’occhio offerto dal ray tracing.
Accantonate le produzioni più altisonanti, nella lista non mancano comunque giochi meno famosi ma comunque meritevoli di attenzione, che esordiranno sia su PS5 che sull’attuale generazione.

Oltre a Sackboy A Big Adventure, spin off di Little Big Planet, troviamo anche il peculiare Stray di Annapurna, che ci chiede di impersonare un gatto all’interno di una città governata dai Robot. Non possiamo poi non citare sia Kena: Bridge of Spirits, un’avventura a tinte fiabesche dal piglio grafico decisamente suggestivo, sia Jett The Far Shore, un’esperienza spaziale in arrivo nel 2021. Entrambi questi titoli saranno pubblicati su PS5, su PS4 e su PC. Inoltre, merita sicuramente una menzione anche Godfall: l’action game di Counterplay e Gearbox che sarà commercializzato sia su PC che su PlayStation 5.

Quanto è interessante?
14