Esport

I giochi violenti non sono sport: in Brasile la proposta di legge per eliminarli

I giochi violenti non sono sport: in Brasile la proposta di legge per eliminarli
di

Un senatore del governo brasiliano, Eduardo Girao, vuole depennare dalla definizione di “sport” i titoli violenti come CS:GO e Rainbow Six Siege.

Ciò potrebbe avere effetti devastanti sotto il profilo burocratico e fiscale per gli atleti di quei titoli, senza contare che proprio il Brasile e la regione LATAM in generale rappresentano uno dei bacini d'utenza attualmente più ricchi (e in rapida crescita) del mondo competitivo, nonostante qualche scivolone.

Secondo un rapporto del sito brasiliano MaisEsports, Girao ha presentato un emendamento al PLS 383/2017 (legge che regola il modo in cui gli esport e altri sport sono classificati all'interno del paese carioca) per eliminare, di fatto, CS:GO e Rainbow Six Siege e altri esport violenti dalla loro classificazione sportiva.

Ebbene sì, in Brasile gli esport sono sostanzialmente equiparati allo sport. E questo riaccende l'eterno dibattito relativo al rapporto di amore/odio tra l'esport e la definizione tradizionale di attività sportiva.

L'emendamento viene presentato con questa motivazione: “questi titoli possiedono contenuti violenti e diffondono un messaggio di odio, pregiudizio e discriminazione”. “non si può considerare uno sport qualcosa che, per definizione, ha valori opposti a quelli perseguiti da chi pratica uno sport”. Inoltre afferma in modo piuttosto strano, che questi titoli promuoverebbero l'uso di droghe.

CS: GO e Rainbow Six Siege, come dicevamo, sono titoli di punta dell'esport brasiliano (basti pensare che i FaZe Clan, a Milano, sono arrivati sino alla semifinale), con una pletora di giocatori e community appassionatissime. Le organizzazioni potrebbero ora subire gli effetti negativi dell'eventuale approvazione dell'emendamento, sia a fini fiscali, di visto e anche con gli sponsor.

I titoli sportivi e gli esport non violenti non sono stati toccati dall'emendamento, quindi i giocatori di titoli come FIFA e altri giochi sportivi non corrono pericoli. Nel provvedimento dovrebbero però rientrare anche i MOBA come League of Legends e Dota 2, anche se non pare esser chiaro se e come la proposta potrebbe influenzare questi titoli.

Il disegno di legge è attualmente al vaglio del comitato federale per l'istruzione, la cultura e lo sport.

Quanto è interessante?
7

Rainbow Six Siege

Rainbow Six Siege
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 01/12/2015
  • PS4 : 01/12/2015
  • Xbox One : 01/12/2015
  • Genere: FPS - Sparatutto in Prima Persona
  • Sviluppatore: Ubisoft Montreal
  • Publisher: Ubisoft
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Che voto dai a: Rainbow Six Siege

Media Voto Utenti
Voti: 198
7.6
nd