E3 2019

Nessun gioco in cantiere per 3DS, ma Nintendo supporterà la console finché ci sarà domanda

Nessun gioco in cantiere per 3DS, ma Nintendo supporterà la console finché ci sarà domanda
di

Come tutti del resto ci aspettavamo, nel corso del nuovo evento Direct in occasione dell'E3 2019 Nintendo ha concentrato tutta la sua attenzione nei confronti di Switch, per cui è stato annunciato l'inaspettato seguito di Breath of the Wild.

Nel corso di una recente intervista, Doug Bowser, il presidente di Nintendo of America che ha sostituito l'amatissimo Reggie Fils-Aime, ha di fatto spiegato che Switch è attualmente l'unico focus della compagnia. La grande N non ha quindi più alcun gioco in cantiere per 3DS, ma non per questo il supporto alla console portatile terminerà presto.

"Giunti a questo momento, non abbiamo alcun gioco da annunciare per 3DS a questo show [all'E3], ed infatti non abbiamo portato il 3DS qui, perché ci stiamo concentrando unicamente su Switch.

Ma il nostro business legato al 3DS procede piuttosto bene. I retailer continuano a supportarci sia lato hardware che software. E, finché ci sarà domanda per la console, noi continuneremo a supportarla. Infatti, crediamo che essa rappresenti un ottimo entry point per i giocatori più giovani. Un 2DS dal prezzo di 79 dollari con un gioco incluso è una proposta di grande valore per un giovane utente che si approccia all'ecosistema di Nintendo".

Secondo diversi rumor che circolano incessantemente in rete, Nintendo avrebbe intenzione di rimanere nel mercato delle console portatili lanciando una versione completamente mobile di Nintendo Switch.

Quanto è interessante?
5