Giornalista francese nella Blacklist di Quantic Dream? Sony smentisce

di

Aggiornamento: il giornalista francese William Audureau‏ fa sapere di aver ricevuto un messaggio dal responsabile PR di Sony Francia. Il messaggio recita "è falsissimo che io sia stato messo nella blacklist, assicura" La prima comunicazione di Audureau riguardo al ban ricevuto sarebbe quindi smentita dallo stesso giornalista.

In una serie di Tweet successivi, lo stesso giornalista ammette che la notizia gli è stata data "da una sua fonte" e che quindi non possiede prove certe della sua presunta entrata nella blacklist di Sony e Quantic Dream, cosa comunque smentita dal messaggio del PR di Sony Interactive Entertainment France.

Nelle scorse ore, Quantic Dream ha vigorosamente respinto tutte le accuse di dipendenti ed ex dipendenti che parlavano di un "ambiente di lavoro tossico" con frequenti episodi di razzismo e sessismo. David Cage e Guillaume de Fondaumiere (fondatori dello studio francese) hanno già avviato una serie di cause legali per difendere il proprio onore ed hanno assicurato che faranno di tutto per avere giustizia.

Quanto è interessante?
6