God of War Ragnarok: il director ha lottato per mantenere un personaggio nel gioco

God of War Ragnarok: il director ha lottato per mantenere un personaggio nel gioco
di

Oltre al ritorno di diverse vecchie conoscenze, il cast di God of War Ragnarok si è arricchito con un nutrito numero di volti nuovi, alcuni dei quali già mostrati nei mesi precedenti all'esordio su PlayStation 5 e PS4 avvenuto lo scorso 9 novembre.

I trailer ed immagini promozionali, ad esempio, ci hanno permesso di fare in anticipo la conoscenza di Thor, Tyr e Angrboda, ma il gioco completo offre personaggi mai citati in precedenza, compresa un'inconsueta spalla comica relegata ad un ruolo secondario che tuttavia non passa certo inosservato. Si tratta di Ratatoskr, un grosso scoiattolo umanoide posto a guardia dell'Albero del Mondo Yggdrasil (per ulteriori dettagli ecco chi è Ratatoskr di God of War Ragnarok) che nel corso dell'avventura offre in alcune occasioni il suo sostegno a Kratos ed Atreus fornendo loro risorse ed incarichi minori.

Sin dalla sua prima comparsa, Ratatoskr si pone come un personaggio umoristico e di innata simpatia, e sebbene questi tratti non vengano mai portati all'eccesso, resta un alleato che di sicuro non ci si aspetterebbe di trovare all'interno di un God of War. Nel corso di una lunga intervista con Game Informer, il director Eric Williams si è soffermato anche sullo scoiattolo, rivelando che ha fatto di tutto pur di mantenere il personaggio all'interno di God of War Ragnarok.

"Volevo questo personaggio, volevo che facesse tutto ciò che gli vediamo fare e tutti mi dicevano 'dobbiamo tagliarlo, abbiamo già troppi personaggi', ed io rispondevo che no, deve restare nel gioco", afferma Williams, che prosegue raccontando delle perplessità dei suoi collaboratori in merito ai toni comici di Ratatoskr: "La scena dove compare per la prima volta? E' una sequenza in cui tutti dicevano 'okay, non stiamo andando troppo oltre?'. Persino il music director mi diceva 'non so neanche cosa fare con la musica qui, è fin troppo distante da God of War e non abbiamo musiche adeguate per lui'. Hanno dovuto realizzare nuovi brani appositi perché era un qualcosa di così lontano da un God of War".

Come si è visto nel gioco completo, Ratatoskr è infine rimasto, entrando così definitivamente a far parte del folto cast dell'ultimo kolossal di Santa Monica Studio. Nel frattempo il gioco sta già ottenendo grandissimi successi: God of War Ragnarok ha segnato il miglior lancio di sempre per un first party PlayStation, vendendo oltre 5 milioni di copie nel giro di pochi giorni dopo il debutto sul mercato.

Quanto è interessante?
5