God of War Ragnarok 'non è bello': Santa Monica ne era convinta pochi mesi fa

God of War Ragnarok 'non è bello': Santa Monica ne era convinta pochi mesi fa
di

God of War Ragnarok è stato accolto con grandissimo entusiasmo da parte della critica internazionale, eppure c'è stato un periodo, pochi mesi prima del lancio fissato per il 9 novembre 2022 su PS5 e PS4, in cui i ragazzi di Santa Monica Studios si erano davvero convinti che il loro gioco non fosse effettivamente valido.

A rivelare il curioso retroscena è il director Eric Williams nel corso di un'intervista con GQ, dove ha parlato dello stato d'animo del suo team in merito alle ultime fasi di sviluppo del nuovo God of War. "Bisogna sempre essere affamati, giusto? Si ha un po' di successo e poi si dimentica cosa è servito per ottenerlo. Quando si lavora con persone che sono i migliori in ciò che fanno, si crea magia. Sono appena uscito da una stanza con queste persone, tutto quello che ho potuto dire loro è stato 'Grazie'. Eppure tre mesi fa stavano impazzendo: 'Cavolo, il gioco non è bello, cosa facciamo?'. Non riesco ad immaginare come si sentano oggi, vorrei avere una macchina del tempo per tornare indietro e sentirmi così", racconta Williams.

Nonostante le paure dei membri di Santa Monica Studios, però, God of War Ragnarok ha raggiunto una media di 94 su Metacritic, la stessa toccata dal precedente God of War uscito su PS4 nel 2018. La nuova avventura di Kratos ed Atreus sembra avere le carte in regola per sfondare anche sul fronte commerciale, ottenendo anche i consensi dei fan.

Nonostante le grandissime valutazioni, non sono mancate anche vicende controverse: Bae Sang Hyun è stato minacciato di morte per il 6 a God of War Ragnarok assegnato nella sua recensione per IGN Korea.

Quanto è interessante?
10