Godfall, meglio del previsto: ecco cosa ne pensiamo dell'action GDR per PS5 e PC

di

Il nostro rapporto con Godfall ha vissuto molti alti e bassi. Dopo l'entusiasmo iniziale, hanno cominciato a palesarsi alcuni limiti che ci hanno fatto preoccupare in vista dell'uscita. Dopo aver messo le mani sul gioco completo, ci siamo tuttavia resi conto che il lavoro di Counterplay è migliore del previsto.

Godfall non è un titolo perfetto. È acerbo, alcune delle sue componenti sono sbilanciate e sembra essere stato sviluppato con un po' di furbizia per approfittare del lancio di PlayStation 5. Eppure il nostro Marco Mottura, quando ha finalmente avuto l'opportunità di giocarlo, è finito in un tunnel di pura dipendenza: merito del suo sistema di combattimento, talmente solido e ben bilanciato da riuscire, da solo, a reggere l'intera baracca senza mai annoiare. Il combat system è inoltre accoppiato ad un ramo delle abilità in perfetto stile GDR, che con ben venticinque talenti da potenziare offre un senso di freschezza anche dopo diverse ore di gioco.

Resta, in ogni caso, l'amaro in bocca per una grande occasione sprecata: la difficoltà è rivedibile, la trama è impresentabile e la varietà delle missioni è inesistente. Di queste cose, però, ve ne parla in maniera approfondita il nostro Marco Mottura nella sua recensione di Godfall, dalla quale è tratta la Video Recensione che potete ammirare in apertura di notizia.

Quanto è interessante?
1