di

Dopo aver discusso del gameplay Gods & Monsters, gli autori di Ubisoft Quebec si focalizzano sulla storia del loro action ruolistico ispirato a Zelda Breath of the Wild e Assassin's Creed Odyssey per tratteggiare i contorni del quadro narrativo in cui ci muoveremo interpretando l'eroe di questo ambizioso progetto.

Dalle pagine del sito ufficiale di Ubisoft, il direttore creativo Jonathan Dumont ripercorre la strada tracciata con la storia di AC Odyssey per spiegarci che "la cosa bella di tuffarsi in un ambiente come quello che abbiamo trattato con AC Odyssey è che ti ci appassioni e inizi a conoscerlo. Vogliamo davvero connetterci agli aspetti mitologici della vita nell'Antica Grecia. Certo, le leggende piene di divinità, di mostri e di eroi sono tutte fantastiche, ma costruire un gioco come Assassin's Creed ci limita un po' nella libertà creativa. Per questo, sviluppandolo ci siamo detti 'e se realizzassimo qualcosa che fosse legato al 100% alla mitologia? Gods & Monsters è per noi un nuovo tipo di gioco che sviluppiamo sullo sfondo di un'avventura mitologica dopo aver costruito per quattro anni uno scenario storico realistico con Odyssey".

L'approccio adottato dagli sviluppatori canadesi ha anche un altro risvolto positivo a livello di impulso creativo dato dalla mitologia greca, come spiega lo stesso Dumont aggiungendo che "i miti dell'Antica Grecia sanno trascendere la storia e diventare parte del tessuto sociale. I miti possono essere davvero colorati e divertenti, ma possono essere anche molto pericolosi, e tutto ciò ti permette di lavorare con uno spettro diverso di soluzioni narrative e ludiche rispetto a un qualcosa che deve essere necessariamente realistico e simile alla storia".

Il lancio di Gods & Monsters è previsto per il 25 febbraio del 2020 su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch. Qualora ve lo foste perso, per farvi un'idea più compiuta dell'esperienza grafica, narrativa e di gameplay che ci attende il prossimo anno con questo titolo Zelda-like vi consigliamo di ammirare il trailer di annuncio dell'E3 2019.

Quanto è interessante?
7