Google ha pensato di acquisire Epic Games per risolvere il caso Fortnite su Android

Google ha pensato di acquisire Epic Games per risolvere il caso Fortnite su Android
INFORMAZIONI GIOCO
di

Non solo Apple, Epic Games non è in rapporti particolarmente favorevoli nemmeno con Google. Come ricorderete, le due parti si sono aspramente confrontate nel momento in cui la compagnia di Tim Sweeney decise di inserire un metodo di pagamento su Android in grado di bypassare il Play Store.

Epic riuscì inizialmente ad evitare in questo modo di passare per lo store ufficiale di Google e di conseguenza di versre le commissioni del 30% in favore del colosso di Mountain View. Google reagì senza andare troppo per il sottile rimuovendo Fortnite dal suo marketplace (è tuttavia ancora possibile giocarci su Android) e suscitando così le polemiche di Tim Sweeney, che accusò l'azienda di avere, insieme ad Apple, il monopolio degli store mobile.

Dei nuovi atti di tribunale hanno svelato qualche retroscena su questa vicenda. Stando a quanto apprendiamo, Google prese in considerazione l'idea di acquisire Epic Games al fine di risolvere una volta per tutte la questione. Come ben sappiamo, l'operazione non è mai stata portata a termine, ed anzi, come specificato da Tim Sweeney in un tweet, Epic non ha mai saputo nulla di tutto ciò sino ad oggi.

Come spiegato in un suo successivo messaggio, non è chiaro se Google avrebbe avviato una normale negoziazione con gli autori di Fortnite o se avesse in mente di attuare un'offerta pubblica di acquisto ostile. Dai documenti apprendiamo inoltre che rappresentanti di Google hanno discusso con Epic Games ammettendo la presenza di numerose costrizioni e limitazioni su Android che scoraggiano gli utenti ad utilizzare metodi di acquisto che non passino per il Play Store.

Quanto è interessante?
2