Google Stadia: più incentivi agli sviluppatori, in arrivo un programma di affiliazione

Google Stadia: più incentivi agli sviluppatori, in arrivo un programma di affiliazione
di

Nel corso dell'ultimo keynote organizzato da Google, il colosso di Mountain View ha annunciato degli importanti incentivi per sviluppatori e creatori di contenuti, con l'intento di promuovere la piattaforma di Google Stadia e favorire l'afflusso costante di videogiochi nel catalogo della piattaforma in streaming.

In coincidenza del Google for Games Developer Summit, l'azienda statunitense ha preannunciato una riduzione nella percentuale trattenuta dai videogiochi venduti sullo store digitale di Stadia. A partire dall'1 ottobre 2021 e fino alla fine del 2023, Google tratterrà solo il 15% delle entrate generate dai giochi venduti su Stadia, fino all'avvenuto raggiungimento della soglia dei 3 milioni di dollari di incassi per ciascun titolo.

L'intenzione di Google è perciò quella di aumentare l'attrattività di Stadia, soprattutto per le case di sviluppo relativamente piccole e per le realtà indipendenti, in funzione dell'aumento della quota di guadagno da ottenere per quei giochi che non superano la soglia complessiva dei 3 milioni di dollari di guadagni.

Sempre a margine del Summit con gli sviluppatori, Google si è impegnata a corrispondere il 70% delle entrate generate da coloro che decidono di portare i loro videogiochi su Stadia Pro. Ogni sviluppatore otterrà una quota direttamente proporzionale al volume di ore giocate e al numero di utenti che decidono di fruire i loro titoli su Stadia Pro.

Il terzo punto della strategia di Google per incentivare la crescita dell'ecosistema di Stadia passa per l'apertura, nella prima metà del 2022, di un nuovo Programma di Affiliazione che darà modo ai partner di guadagnare in base al numero di abbonamenti a Stadia Pro che riusciranno a generare attraverso i propri canali comunicativi. Tutti questi interventi confermano come Stadia sia viva e vegeta, con Google che continua ad essere seriamente intenzionata a espandere la propria offerta videoludica.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
5