Google Stadia: al lancio ci si potrà connettere solo in Wi-Fi, niente 4G o 5G

Google Stadia: al lancio ci si potrà connettere solo in Wi-Fi, niente 4G o 5G
di

Nel corso di un'intervista concessa alla redazione di The Verge, il capo della divisione hardware di Google, Rick Osterloh, ha confermato l'assenza del supporto alla connessione 5G per il lancio di Google Stadia, atteso a metà novembre in 14 Paesi, Italia compresa.

In risposta a chi si chiede se sarà possibile utilizzare la propria connessione mobile 4G o 5G per fruire dei servizi in game streaming di Google Stadia, il dirigente del colosso di Mountain View ha spiegato che "inizialmente l'accesso mobile a Stadia potrà avvenire solo tramite la rete Wi-Fi. Abbiamo deciso di concentrare i nostri sforzi su questa modalità per offrire la migliore esperienza mobile ai primi utenti del servizio".

Tale chiarimento, di conseguenza, conferma l'impossibilità per gli utenti delle edizioni Fondatore e Premiere di Google Stadia di passare da una connessione Wi-Fi ad una mobile (e viceversa) per giocare in streaming ai titoli in catalogo attraverso i dispositivi portatili in proprio possesso: almeno inizialmente, per utilizzare questa funzionalità bisognerà mantenere i propri dispositivi all'interno della medesima rete internet a banda larda.

Il lancio di Google Stadia e del relativo controller è previsto per il 19 novembre. All'apertura del servizio, chi vorrà sfruttare le potenzialità della nuova piattaforma su cloud di Google accedendovi con un sistema mobile, dovrà necessariamente dotarsi di uno smartphone Google Pixel 2, 2 XL, 3 o 4, con una connessione Wi-Fi consigliata di 10Mbps o superiori.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
15