E3 2019

Google Stadia offrirà diversi piani di abbonamento per i giochi dei singoli produttori

Google Stadia offrirà diversi piani di abbonamento per i giochi dei singoli produttori
di

Secondo quanto rivelato da Phil Harrison di Google al giornalista Geoff Keighley, l'accesso ai videogiochi della ludoteca digitale di Google Stadia potrà avvenire anche tramite dei piani in abbonamento da sottoscrivere con i singoli produttori che porteranno i propri giochi sulla nuova console in streaming.

"A tempo debito, in un ordine di tempo relativamente breve da oggi, vedrai che gli editori e i publisher inizieranno a pensare ai propri abbonamenti", ha esordito Harrison prima di aggiungere che "supporteremo questi abbonamenti sulla nostra piattaforma e quando sarà il momento vedrete anche degli annunci al riguardo".

Il modello scelto da Google per tuffarsi nell'industria multimiliardiaria dei videogiochi con Stadia, di conseguenza, somiglierà molto a quello adottato dagli altri colossi del settore con servizi come quelli di Electronic Arts legati ai programmi Origin Access e EA Access. A tal proposito, il dirigente di Big G ha poi voluto precisare che "non penso che questo modello sarà adottato da ogni editore, ma penso che per alcuni di loro può avere un senso visto che hanno cataloghi più grandi e lineup più significative".

Il lancio di Google Stadia avverrà a fine 2019: su queste pagine trovate tutti i dettagli su prezzo, giochi e specifiche per il 4K.

Quanto è interessante?
6