Google Stadia Pro gratis per due mesi! Ecco come accedere al servizio di gaming streaming

Google Stadia Pro gratis per due mesi! Ecco come accedere al servizio di gaming streaming
di

Con un messaggio pubblicato sulle pagine del blog ufficiale di Google, Phil Harrison invita tutti gli appassionati di videogiochi ad alleviare lo stress per il distanziamento sociale dovuto all'emergenza Coronavirus attraverso l'accesso gratis per due mesi a Google Stadia Pro.

"Stiamo affrontando alcuni dei momenti più difficili della memoria recente", esordisce Harrison affermando che "mantenere la distanza sociale è vitale, ma rimanere a casa per lunghi periodi può essere difficile e sentirsi isolante. I videogiochi possono essere un modo prezioso per socializzare con gli amici e i familiari quando si è bloccati in casa, quindi abbiamo deciso di offrire ai giocatori di 14 paesi l'accesso gratuito a Stadia per due mesi. Questo sta iniziando oggi e si svolgerà nelle prossime 48 ore".

A detta del boss della divisione Stadia di Google, l'iniziativa promozionale partirà ufficialmente entro le prossime 48 ore e sarà attiva in 14 Paesi, presumibilmente tutti i mercati in cui è già attivo il servizio in game streaming del colosso di Mountain View. L'indicazione di massima fornita dal dirigente Google specifica perciò che il servizio è già attivo e che entrerà a pieno regime nel corso delle prossime 48 ore.

Per aderire alla promozione e avere accesso al catalogo digitale di Google Stadia, basta effettuare l'iscrizione su Stadia.com, scaricare l'app di Stadia per sistemi Android o iOS oppure giocare sul proprio laptop, PC desktop o tablet Chrome OS con il proprio controller USB preferito, così come con mouse e tastiera.

L'iscrizione a Google Stadia Pro permette di accedere ai giochi gratis mensili del servizio, come quelli che caratterizzano l'offerta sui videogiochi Stadia Pro gratuiti di aprile e gli altri titoli già disponibili, tra i quali citiamo Destiny 2 The Collection, GRID, Gylt e Metro Exodus.

Per non congestionare la rete in questi difficili momenti dominati dalle notizie sulla diffusione della pandemia da virus COVID-19, Phil Harrison riferisce che da qui al termine di questa iniziativa l'impostazione standard per lo streaming sarà fissata a 1080p, a prescindere dalla capacità del proprio dispositivo di raggiungere o meno la risoluzione 4K.

Quanto è interessante?
11