Stadia, Google rassicura gli utenti dopo il report sul fallimento: 100 giochi nel 2022

Stadia, Google rassicura gli utenti dopo il report sul fallimento: 100 giochi nel 2022
di

Un report del Business Insider ha gettato un'ombra sul futuro di Stadia, descrivendola come una piattaforma sull'orlo del fallimento. Secondo l'autore, Google starebbe cercando di salvarla concentrandosi quasi esclusivamente sulla vendita della tecnologia alle terze parti sotto il nome di Google Stream e riducendo i fondi per la piattaforma dedicata ai giocatori.

La notizia ha prevedibilmente allarmato tutti i videogiocatori che ogni giorno giocano, acquistano e investono denaro su Stadia, i quali hanno anche cominciato a temere l'improvvisa chiusura del servizio. I responsabili di Mountain View non hanno potuto ignorare un'indiscrezione così allarmante, dunque sono intervenuti sui social per tranquillizzarli tutti: "Se avete sentito una cosa, sentite anche quest'altra: il team di Stadia sta lavorando davvero duramente per un grande futuro di Stadia e del Cloud Gaming. Ci auguriamo che siate d'accordo su questo, e sappiamo che la prova sta nel gaming".

A volte i numeri valgono più delle parole e Google ne ha snocciolato qualcuno promettendo l'arrivo di 100 giochi su Stadia nel 2022: "Siamo particolarmente orgogliosi di offrire 50 giochi ai membri di Stadia Pro a febbraio. Ci sono oltre 100 giochi in arrivo su Stadia nel 2022 e tanti Free Play Days per tutti quanti". All'inizio di questo mese, ricordiamo, sono arrivati altri 7 giochi gratis in Stadia Pro, inclusi i nuovi Life is Strange e Life is Strange Before the Storm Remastered, che hanno portato la conta totale a più di 50.

Non è finita qui! Il team starebbe lavorando anche a nuove funzionalità di cui non può ancora parlare: "Ci sono anche altre funzionalità in arrivo su Stadia - roba di cui non possiamo ancora parlare, ma che vi promettiamo di rivelare non appena sarà possibile. Buon weekend, Stadians".

I responsabili di Mountain View hanno tuttavia preferito non commentare i rumor che vogliono Google in contrattazione con compagnie come Bungie, Capcom e Peloton per la vendita della tecnologia cloud gaming. Parlando con The Verge, il portavoce Patrick Seybold ha dichiarato: "Abbiamo annunciato la nostra intenzione di aiutare publisher e partner lo scorso anno, e stiamo continuando a lavorare in quella direzione. Il primo esempio è stato il nostro accordo con AT&T per Batman Arkham Knight, disponibile gratis per i loro clienti. Anche se non vogliamo commentare i rumor e le speculazioni riguardanti i nostri partner, siamo ancora intenzionati a portare dei grandi giochi su Stadia nel 2022. Con più di 200 titoli attualmente disponibili, prevediamo di lanciarne altri 100 quest'anno, e attualmente abbiamo 50 giochi richiedibili su Stadia Pro".

Quanto è interessante?
7