Svelata Google Stadia: tutti i dettagli sulla nuova console streaming

di

Finalmente Google Stadia è stata svelata al grande pubblico: alla GDC di San Francisco, infatti, l'azienda di Mountain View ha tenuto un keynote molto dettagliato, dove ha spiegato tutte le caratteristiche, e gli hardware connessi al suo nuovo progetto.

Se vi siete persi l'annuncio e volete rimediare, dunque, eccovi un Video Speciale che fa per voi: in compagnia di Gabriele Carollo e Luca De Pauli, ripercorriamo gli annunci che hanno caratterizzato l'evento di presentazione di Stadia.

L'approfondimento, logicamente, non può che analizzare nel dettaglio le informazioni riguardanti le specifiche hardware della console e delle piattaforme next-gen in cloud che si occuperanno della trasmissione in streaming dell'esperienza di gioco fruita da chi deciderà di abbracciare "il futuro del gaming" targato Google. Ma non solo.

Sempre nel nostro video speciale discutiamo infatti del controller di Stadia e della tecnologia di game streaming su cui si baserà l'intero progetto, così come delle funzionalità evolute e delle potenzialità multiplayer su cui verrà eretta l'intera impalcatura ludica di una piattaforma che promette di rivoluzionare il modo stesso in cui ci approcciamo ai videogiochi.

Prima di lasciarvi al filmato che campeggia a inizio articolo, ricordiamo a chi ci segue che Google Stadia uscirà nel 2019, o almeno questa è la promessa fatta a tutti gli appassionati di videogames e, più in generale, ai cultori dell'intrattenimento digitale dai vertici dell'azienda statunitense dal palco del keynote della GDC 2019.

Quanto è interessante?
15