Gran Turismo Sport: Video Recensione del nuovo racing game per PS4 e PlayStation 4 Pro

di

Gran Turismo Sport è un gioco che svolta bruscamente verso una direzione completamente diversa da quella verso cui la serie ha sempre puntato, andando a infilarsi in una zona grigia totalmente inesplorata su console, correndo il rischio di non accontentare tutti i giocatori...

Gran Turismo Sport richiede una dedizione diversa dal solito, e consuma il tempo libero in modo totalmente diverso da quello a cui erano abituati coloro i quali amavano la serie per la sua “carriera fiume”. Ma insomma, la filosofia alla base di quello che possiamo considerare quasi uno spin-off è lucida, consapevole, interessante. Ed è proprio questo cambio di direzione, questa volontà di avvicinarsi alla struttura del giocatissimo iRacing, a rappresentare un grosso valore aggiunto per la produzione. Bisogna però considerare che anche gli aspetti più coraggiosi e riusciti del titolo necessitano di un perfezionamento che siamo certi arriverà in corso d'opera, ma che allo stato attuale lascia dei buchi enormi nel pacchetto che Polyphony Digital ha confezionato (con il solito, chiaro, impeto d'amore).

Se siete appassionati di guida, comunque, Gran Turismo Sport è un gioco che merita tutta la vostra attenzione: anche solo per le sue straordinarie gare online, in assoluto le più interessanti che ci sia capitato di affrontare negli ultimi anni su console, e senza per questo risultare mai troppo elitarie. GT Sport è, insomma, un capitolo di rottura: un episodio che si distanzia dalla tradizione della saga e anche da quella dei racing game su console. Proprio per questo è un prodotto interessante, a patto che si chiuda un occhio (o due?) su quello che non c'è, e che con molta probabilità arriverà in futuro. Un titolo che diventerà, insomma, sempre più importante mese dopo mese, ma che oggi non può essere promosso a pieni voti.

Quanto è interessante?
3