Gray Zone Warfare: l'iperrealismo della balistica al centro del nuovo video

di

Con il progetto di Gray Zone Warfare, Madfinger Games non punta solo al graficone su Unreal Engine 5 ma si ripromette di svecchiare le formule ludiche degli sparatutto moderni attraverso un motore fisico tanto evoluto da emulare in maniera realistica la balistica dei singoli proiettili.

È la stessa software house della Repubblica Ceca a sottolineare questo importante aspetto di Gray Zone Warfare nell'ultimo video diario di sviluppo che si focalizza, appunto, sulla balistica che sperimenteremo nella giungla di questo FPS tattico ispirato a Escape from Tarkov, Battlefield, Rust e ARMA.

In vista della partenza dell'Early Access, il team Madfinger entra quindi nel merito del lavoro che sta portando avanti per restituirci a schermo un'esperienza sparatutto eccezionalmente realistica, e non solo sotto il profilo meramente grafico. Stando a quanto riferito dall'azienda di Brno, il motore fisico integrato in Gray Zone Warfare darà ai proiettili una balistica indistinguibile dalla realtà, ad esempio con delle 'cavità temporanee' create dinamicamente sulle superfici colpite. Il danno arrecato dai proiettili cambierà in funzione della densità dei materiali, della forza d'urto e di altri parametri realistici, il tutto ricostruito in tempo reale per produrre a schermo degli effetti sempre diversi.

Anche i rimbalzi dei proiettili saranno incredibilmente realistici, promette il team di Madfinger mostrando la clip di un colpo sparato a bruciapelo su uno specchio d'acqua che rimbalza su un muro adiacente. Non meno interessanti sono poi le considerazioni di Madfinger sul motore fisico di GZW deputato a gestire la 'meccanica anatomica', con tipologie di ferite che cambiano in funzione degli organi interessati (ivi comprese le ferite agli occhi e il collasso multiorgano determinato dalla perdita massiccia di sangue) e dell'entità dei danni provocati dai singoli colpi nemici.

Prima di lasciarvi al nuovo video, vi ricordiamo che la fase Early Access di Gray Zone Warfare dovrebbe partire più avanti nel 2024 su PC.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi