Green Lantern Corps, Shazam! e Top Gun: Maverick, il meglio delle news Cinema di ieri

di

Giornata corposa di notizie quella di ieri, sia in ambito cinecomic -in costante aggiornamento- sia per quanto riguarda altri importanti film in arrivo, come il Top Gun: Maverick con Tom Cruise o il Christopher Robin di casa Disney.

Green Lantern Corps ha trovato il suo regista?
Tempo fa lo sceneggiatore David Goyer aveva confermato il sicuro sviluppo di Green Lantern Corps nonostante i problemi al vertice di Warner e DC. Goyer era stato vociferato fino a pochi mesi fa come front runner per la regia del cinecomic, per il quale si stava già occupando della sceneggiatura, ma ieri That Hashtag Show è tornato sul film con un interessante aggiornamento sul progetto, e cioè la possibilità di vedere in cabina di regia il grande Christopher McQuarrie, sceneggiatore de I Soliti Sospetti e regista di Mission: Impossible - Rogue Nation e del prossimo Mission: Impossible - Fallout, oltre che del bel Jack Racher. Per ora si tratterebbe di un semplice rumor non confermato, ma McQuarrie potrebbe rappresentare il plus-valore di un progetto bisognoso di successo.

Nuova occhiata al costume di Shazam!
Pochi giorni fa la foto di spalle di Zachary Levi nei panni di Shazam!, l'eroe DC che verrà trasposto al cinema nell'omonimo cinecomic di David F. Sandberg, e ieri un'occhiata sicuramente migliori al costume del protagonista grazie a una nuova foto dal set. Questa volta vediamo l'attore immortalato dalla parte giusta, quella frontale, dove è possibile ammirare in bella vista l'iconico fulmine dorato della suit, tra l'altro nella sua interezza molto fedele a quella dei fumetti.

Confermato l'inizio delle riprese di Top Gun: Maverick
Dopo mesi di silenzio, ieri il regista Joseph Kosinski (Oblivion) è tornato a parlare dell'attesissimo Top Gun: Maverick, sequel del cult movie di Tony Scott che vedrà il ritorno di Tom Cruise nei panni del pilota Pete "Maverick" Mithcell, uno dei ruoli più famosi della sua carriera. La riprese del film cominceranno questa estate per un'uscita prevista nel 2019. La storia vedrà Pete alle prese con l'addestramento di una nuova generazione di piloti dell'aeronautica militare americana.

Brian Taylor contro il Ghostrider dei Marvel Studios
Dopo i deludenti risultati dei due Ghostrider cinematografici, una volta che i Marvel Studios hanno riavuto tra le mani i diritti del personaggi hanno deciso di rilanciarlo in tv tramite Agents of S.H.I.E.L.D. e nella sua più recente versione, senza moto ma con la macchina, tra l'altro tutto in policy family friendly ABC. Così ieri Brian Taylor, regista di Ghostrider: Spirito di vendetta, ha deciso di attaccare quella trasposizione, dichiarando che il personaggio deve essere "horror e vietato ai minori", difendendo invece il suo operato nel secondo capitolo del franchise con protagonista Nicolas Cage.

Primo trailer ufficiale per Christopher Robin
Tra i tanti progetti live-action della Disney Pictures, compresi cinecomic e film di Star Wars, uno spazio importante lo hanno anche i film dedicati ai classici, tra i quali c'è Christopher Robin, che nella sostanza vedrà il creatore di Winnie the Pooh ormai adulto e disincantato ritrovare la retta via grazie ai suoi amici del Bosco dei Cento Acri. Il primo trailer ufficiale è stato rilasciato ieri è promette una storia tenere e dalla morale adulta, con un Winnie the Pooh realizzato in CGI e sotto forma di peluche. Protagonista sarà il bravo Ewan McGregor nei panni dell'adulto Robin.

Riprese terminate per The Irishman di Martin Scorsese
Se ne è parlato a lungo, essendo forse uno dei progetti più costosi di casa Netflix (circa 140 milioni di budget), ma il The Irishman di Martin Scorsese è sicuramente uno dei film più attesi del momento. Proprio ieri il regista ha comunicato poi la fine delle riprese del film con protagonisti Robert De Niro e Joe Pesci, ringraziando molte persone tramite il suo profilo Instagram. Ignote le modalità di distribuzione, dato che non è ancora chiaro se The Irishman uscirà anche nelle sale, ma la volontà di Scorsese sarebbe proprio quella. Forse adotteranno una modalità mista, simile a quella di Anninetamento: distribuzione limitate nelle sale e dopo pochi giorni sulla piattaforma, ma potrebbe anche benissimo non vedere ma il buio di un cinema.

Quanto è interessante?
1