Grounded: guida al combattimento contro gli animali

Grounded: guida al combattimento contro gli animali
di

I ragni e gli insetti che popolano il giardino di Grounded sono estremamente pericolosi per i piccoli protagonisti del gioco che, rimpiccioliti, devono cercare di sopravvivere. Ecco alcuni utili consigli per affrontare al meglio le creature ostili del nuovo titolo di Obsidian.

Il combattimento di Grounded si basa su scontri corpo a corpo all’arma bianca, e a distanza tramite l’utilizzo di arco e frecce: tutte le armi che userete dovranno essere costruite prima dell’uso, e si romperanno progressivamente mano a mano che le userete. Le armi e gli oggetti di equipaggiamento hanno dei livelli, che ne identificano la forza, la resistenza e le altre abilità e statistiche.

Il sistema di attacco e difesa corpo a corpo è piuttosto semplice e schematico, e si basa sostanzialmente su due fasi: la fase di aggressione, durante la quale potrete sferrare una serie di attacchi standard (non vi è differenza tra attacchi leggeri e pesanti); e la fase di parata/blocco. Quest’ultimo può essere effettuato con qualunque arma corpo a corpo, e vi permetterà di ridurre i danni subiti in cambio di una certa quantità di stamina; blocchi effettuati con il giusto tempismo assorbiranno quasi completamente i danni.

Parare i colpi non è però una soluzione praticabile per lungo tempo, a causa della grande quantità di resistenza che i blocchi consumano. Per ovviare a questo problema, potrete sfruttare le debolezze degli insetti nemici, che dopo aver caricato il colpo non cambieranno la direzione dell’attacco, dandovi così la possibilità di aggirarli e schivarli. Colpendo i nemici alla testa li stordirete, lasciandoli incapaci di agire per qualche secondo: durante questa piccola finestra temporale avrete la possibilità di curarvi o insistere nel vostro attacco, prendendo così un buon vantaggio sul vostro avversario.

Il personaggio che controllerete può essere anche equipaggiato con dei pezzi di armatura, divisi in tre tipologie diverse: armatura per le gambe, armatura per il torace ed elmo; ciascuno vi fornirà una certa protezione passiva dai danni, ma dopo aver incassato alcuni colpi si romperà. Costruite armature di livello più alto per aumentarne le statistiche difensive e la resistenza.

Armi e armature di base sono decisamente troppo deboli per permettervi di affrontare gli insetti più pericolosi del giardino, che però sono anche i nemici che garantiscono i drop migliori. Se deciderete di attaccare avversari come le coccinelle o i ragni, assicuratevi di fabbricare prima una Spike Club, una lancia piuttosto efficace, e la Acorn Plate Gear, un’armatura abbastanza resistente. Questo è l’equipaggiamento più potente che potete costruire utilizzando materiali di base, senza dover prima sconfiggere gli insetti più minacciosi (potete trovare le ghiande ai piedi della grande quercia: rompetele con un martello per ottenere le risorse necessarie alla fabbricazione dell’armatura).

Vi ricordiamo che sulle nostre pagine potete trovare anche la guida per costruire un tavolo da lavoro, e quella per gestire al meglio la fame e la sete.

Quanto è interessante?
3