GTA 6 e i Grand Theft Auto dimenticati, aspettando il nuovo kolossal Rockstar

INFORMAZIONI GIOCO
di

Mentre aspettiamo con trepidazione l'annuncio ufficiale di GTA 6, ripercorriamo la storia di questa iconica serie open world per riscoprire i capitoli di Grand Theft Auto meno noti al grande pubblico.

La prima tappa del nostalgico viaggio intrapreso nell'universo free roaming di GTA ci riporta alle origini del successo di Rockstar Games e alle atmosfere british di Grand Theft Auto London 1969, un progetto che, pur senza la risonanza internazionale dei capitoli maggiori di GTA, ha comunque contribuito a gettare le fondamenta ludiche e narrative dei successivi episodi, determinando l'ascesa dei fratelli Houser.

Non meno rappresentativi dell'evoluzione a cui è andata incontro negli anni l'epopea action a mondo aperto della Grande R sono poi il progetto di GTA Advance per la console portatile nintendiana Game Boy Advance e il doppio episodio "Stories" di Grand Theft Auto tra Liberty City e Vice City. E che dire, allora, del sagace esperimento in cel shading compiuto da Rockstar con GTA Chinatown Wars?

Se volete compiere un tuffo nei ricordi o se desiderate approfondire la conoscenza di questa leggendaria epopea free roaming e dei suoi capitoli meno noti, oltre al video di cui sopra trovate sulle nostre pagine uno speciale a firma di Alessandro Bruni sui giochi dimenticati di Grand Theft Auto aspettando GTA 6.

Quanto è interessante?
5