GTA 6: l'hacker al centro dell'enorme leak sarebbe stato arrestato a Londra

GTA 6: l'hacker al centro dell'enorme leak sarebbe stato arrestato a Londra
INFORMAZIONI GIOCO
di

In base alle informazioni condivise dalle forze di polizia di Londra, l'hacker dell'enorme leak di GTA 6 sarebbe stato arrestato nell'Oxfordshire la sera di giovedì 22 settembre e si troverebbe attualmente in stato di fermo.

L'operazione delle forze di Polizia della Città di Londra, condotte nell'ambito di un'indagine avviata dall'unità nazionale del Regno Unito per la lotta ai crimini informatici, sarebbe perciò giunta a un punto di svolta con l'arresto, appunto, dell'hacker diciassettenne accusato di aver violato i server di Rockstar Games e Take-Two per trafugare tutto il materiale multimediale di GTA 6 emerso in rete in questi giorni.

Il ragazzo, rimarcano le autorità londinesi, si troverebbe attualmente in stato di fermo. Il grave leak di GTA 6 già confermato da Rockstar ha causato un importante danno economico, con 500 milioni di dollari persi da Take-Two alla riapertura delle Borse dopo il vero e proprio 'weekend di terrore' dominato dalla fuga di notizie con immagini, video e file leak del nuovo capitolo di Grand Theft Auto.

In attesa di ulteriori sviluppi, vi lasciamo al nostro riassunto degli ultimi eventi con Rockstar nell'occhio del ciclone per i leak di GTA 6.

Quanto è interessante?
9