Esport

La guerra per il controllo dello streaming: Disguised Toast passa a Facebook

La guerra per il controllo dello streaming: Disguised Toast passa a Facebook
di

La guerra per il controllo dello stream si sta acuendo. Il mercato dei cosiddetti “produttori di contenuti”, infatti, è in pieno fermento. Vi abbiamo già dato conto delle grosse esclusive che hanno portato gente come Ninja, Shroud ed Ewok verso Mixer, e dell'accordo che CouRage ha trovato con YouTube Gaming.

Agli utenti, in verità, cambia poco il fatto che lo streamer del cuore vada su un'altra piattaforma: la fruizione di contenuti infatti rimane pur sempre gratuita per l'utente finale (a meno che non si decida di pagare per forza con donazioni o altro).

Pensate, invece, quanto facciano gola alle aziende i grossi numeri mossi da un singolo streamer in termini di sponsorizzazioni, traffico giornaliero e così via. La divisione gaming di Facebook si è buttata nell'agone per cercare di accaparrarsi una fetta di questo ricco mercato, mettendo a segno un importante colpo: l'accordo raggiunto con Disguised Toast attraverso l'agenzia che ne cura gli affari, la United Talent Agency (tra le più importanti al mondo nel campo).

L'approdo su Facebook Gaming darà al ragazzo la possibilità di raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto a Twitch e le prospettive sembrano estremamente positive.

Il ragazzo canadese – il cui vero nome è Jeremy Wang – dopo gli esordi su YouTube è diventato uno degli streamer più popolari su Twitch forte di una community molto nutrita e attiva, che segue con passione i contenuti che crea quotidianamente.

Disguised Toast, forse non tutti lo conoscono, è “specializzato” nei card game (Hearthstone in testa) e, ultimamente, anche negli autobattler come Teamfight Tactics e in altri titoli molto famosi come League of Legends.

Leo Olebe, global director delle partership Facebook, ha dichiarato: "Disguised Toast ha creato una community forte e inclusiva, attorno a una serie di titoli molto diversi, e siamo entusiasti di dargli il benvenuto nella famiglia di Facebook Gaming".

La sua collega Pokimane gli ha augurato il meglio e si dice convinta che il ragazzo riuscirà a dare un forte impulso all'espansione di Facebook Gaming, attualmente meno in voga rispetto ad altre piattaforme. Se volete continuare (o iniziare) a seguirlo, questa è la sua nuova casa: fb.gg/DisguisedToast.

Quanto è interessante?
1