Guerra in Ucraina e fake news: gioco da tavolo scambiato per il bunker dell'Azovstal - Aggiornata

Guerra in Ucraina e fake news: gioco da tavolo scambiato per il bunker dell'Azovstal
di

Nel corso dei programmi di approfondimento informativo sugli eventi che stanno avendo luogo in questi giorni in Ucraina e a Mariupol a quasi due mesi dall'invasione dell'esercito russo e lo scoppio della guerra, alcuni talk show hanno scambiato l'artwork di un gioco da tavolo per il bunker dell'acciaiera Azovstal.

Su segnalazione dei curatori del canale Facebook "Osservatorio sul declino della stampa italiana" e di altri spettatori accortisi dell'errore, apprendiamo infatti che le redazioni di programmi come Porta a Porta, Controcorrente e Piazza Pulita hanno trasmesso un'immagine che, a giudizio dei rispettivi conduttori, avrebbe dovuto mostrare il complesso dei tunnel e delle strutture ipogee del complesso sigerurgico di Mariupol.

L'immagine in questione, però, non ritrae affatto l'ultima roccaforte dei soldati ucraini impegnati nella difesa di Mariupol (nonché ultimo rifugio "sicuro" dei civili), bensì i locali sotterranei di Blackout 1.0, un gioco da tavolo post-apocalittico che è stato cancellato dopo il fallimento della relativa campagna di raccolta fondi avviata su Kickstarter nel 2015. Basta raffrontare l'artwork originario con la versione ripresa dai talk show italiani per accorgersi dell'errore.

A questo punto, è lecito chiedersi chi sia stato il primo a lanciare questa fake news. Come segnalato dai gestori del portale Facebook di cui sopra, la fonte citata dai programmi di approfondimento nostrani è quella di Sergei Markov, politologo russo ed ex stretto consigliere del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. Come sempre, invitiamo caldamente chi ci segue a prestare particolare attenzione all'attendibilità e all'autorevolezza delle fonti da cui attingere per ricevere una corretta informazione, sia essa di carattere videoludico o meno.

Aggiornamento del 23 aprile: Con una nota pubblicata sulle pagine del profilo Twitter ufficiale di Piazzapulita, la redazione del programma di La7 torna sulla questione dell'immagine del boardgame scambiata per lo schema delle strutture ipogee del principale complesso siderurgico di Mariupol e spiega che "ieri sera siamo caduti anche noi nell’errore di mandare in onda questa grafica riferendola alle acciaierie Azovstal. Non è così. Chiediamo scusa ai nostri telespettatori. Grazie a chi ce l’ha segnalato!".

Quanto è interessante?
5