Guerrilla Games: licenziato il 10% dello staff degli autori di Horizon

Guerrilla Games: licenziato il 10% dello staff degli autori di Horizon
di

È notizia di oggi l'arrivo del corposo taglio di personale in casa Sony, con la compagnia nipponica che sta valutando di licenziare ben 900 dipendenti. Nell'operazione è coinvolta anche Guerrilla Games, software house nota per giochi come Killzone e Horizon.

Sebbene i numeri non siano stati diffusi dalla stessa Sony, il portale olandese AD.nl avrebbe verificato l'entità del taglio ai danni di Guerrilla Games. Stando a quanto riportato, gli autori di Horizon Zero Dawn e Horizon Forbidden West hanno perso il 10% dello staff, ovvero 40 dipendenti circa su un totale di 400 collaboratori totali. Stiamo parlando della software house più grande nei Paesi Bassi, dunque la notizia odierna ha avuto una certa risonanza mediatica.

Guerrilla Games, nel frattempo, si prepara a lanciare Horizon Forbidden West su PC, con il lancio in programma il 21 marzo di quest'anno. Sfortunatamente il prossimo debutto di Aloy viene preceduto da una notizia che certamente non fa piacere, né all'interno di Sony né ai i fan dello studio olandese.

La serie di licenziamenti apportati dal colosso nipponico ha colpito anche altri studi rinomati come Insomniac Games e Naughty Dog, rispettivamente autori di serie di successo come Marvel's Spider-Man e The Last of Us. L'operazione ha visto anche la chiusura definitiva di Sony London Studio.

FONTE: ad.nl

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi