Gwent uscirà a ottobre insieme a Thronebreaker e a diversi miglioramenti

di

CD Projekt Red ha annunciato che la versione completa di Gwent e la campagna Thronebreaker usciranno a ottobre. Nel frattempo, il team si sta concentrando su una nuova fase di sviluppo volta a migliorare diversi aspetti del gioco.

In realtà la campagna Thronebreaker sarebbe dovuta arrivare nel 2017, ma gli sviluppatori si sono visti costretti a posticiparne l'uscita per una serie di problemi riscontrati con l'update invernale di Gwent. Ad ogni modo, CD Projekt Red ha confermato di essere passata a una nuova fase di sviluppo chiamata Homecoming, con l'obiettivo di consegnare la versione completa di Gwent e Thronebreaker a ottobre.

"Durante la beta pubblica non ci siamo resi conto che stavamo deviando dall'idea originale di Gwent. Abbiamo perso la strada a causa dei continui update. Durante i sei mesi di sviluppo della fase Homecoming usciremo dalla fase beta e pubblicheremo Thronebreaker. Non preoccupatevi per i progressi in gioco, una volta che Homecoming sarà terminato, per un periodo di tempo limitato potrete riciclare le carte al loro valore massimo. E riguardo alle nostre attività eSports, ci teniamo a precisare che non è cambiato nulla.

Homecoming si baserà su 8 pilastri fondamentali: trasformare Gwent in un campo di battaglia, aggiornare il board, risolvere diversi problemi, migliorare le meccaniche, aggiornare i progressi dei giocatori, concentrarci sulle abilità, rivedere il fulcro del gioco e tornare al mood grafico dark tipico di The Witcher. Infine, naturalmente, completare la campagna single player di Thronebreaker." ha dichiarato il CEO di CD Projekt Red Marcin Iwiński.

Sul sito di Gwent è disponibile la lettera integrale (in italiano) scritta da Marcin Iwiński che illustra nel dettaglio tutte le migliorie e le modifiche previste per Gwent Homecoming e Thronebreaker.

Quanto è interessante?
4
Gwent uscirà a ottobre insieme a Thronebreaker e a diversi miglioramenti